MotoGP, Alex Rins: “Senza Marc Marquez non è meno difficile”

Alex Rins parla alla vigilia del GP d’Europa a Valencia. Il pilota Suzuki intende giocarsi tutte le chance per ambire al titolo mondiale.

Alex Rins (Getty Images)
Alex Rins (Getty Images)

Alex Rins arriva a Valencia senza nulla da perdere, ma sa di avere molto da guadagnare. Resta in corsa per il titolo mondiale, ma serve un’altra prestazione degna di lode come ad Aragon. Purtroppo l’incidente all’esordio stagionale a Jerez ha complicato l’annata del pilota Suzuki, che si è visto sormontare dal compagno di box. “Gli errori si pagano sempre cari Comunque, l’importante non è evitare di sbagliare, ma imparare da essi e tornare più forti”.

Il primo podio è arrivato in Catalunya, dopo alcune gare in cui è stato costretto a stringere i denti. “E’ stata una grandissima soddisfazione – ha detto Alex Rins a Motosan.es -. La squadra e noi abbiamo lavorato molto duramente dall’infortunio per lottare ancora per le prime posizioni e avevamo bisogno di un risultato come questo dopo averlo avuto vicino e non averlo raggiunto in Austria, a Brno…”.

La corsa al titolo mondiale

32 i punti che lo dividono dal leader Joan Mir, entrambi possono vantare su una delle moto più equilibrate del campionato. Fino a quando la matematica non lo condannerà, Alex non ha intenzione di aiutare il compagno di squadra. “Fino ad allora, daremo il 100% per cercare di ottenere un ottimo risultato per noi”. Nessuna pressione in vista del prossimo week-emd. “Più che pressione direi motivazione. Ci sono 32 punti quindi i risultati a Valencia saranno estremamente importanti per raggiungere Portimao con le opzioni di vittoria. È ora di combattere!”.

Nei giorni scorsi Casey Stoner ha parlato di un Mondiale “meno interessante” senza Marc Marquez. Ma per Alex Rins l’assenza del campione nulla toglierà al merito del vincitore. “Penso che il Mondiale abbia la stessa validità, e infatti Marquez ha già vinto una Coppa del Mondo senza uno dei suoi più grandi rivali in pista. All’inizio della stagione abbiamo tutti le stesse opzioni a priori. Il suo infortunio è stato un peccato, ma non credo che vincere un Mondiale sia meno difficile, visto che le qualifiche sono serrate”.

Alex Rins
Alex Rins (Getty Images)