Hulkenberg favorito al sedile Red Bull. Ora ha un fan speciale

Dopo il weekend di Imola Albon sempre più in bilico e Red Bull orientata su Hulkenberg che incassa anche un importante endorsement.

Nico Hulkenberg (©Getty Images)

Il talent scout Helmut Marko lo  ha detto a chiare lettere al termine del GP dell’Emilia Romagna. Alex Albon avrà tempo fino ad Abu Dhabi, ammesso sempre che si disputerà la gara, per dare prova di meritare il sedile Red Bull per il 2021.

Al Santerno l’inglese è stato ancora una volta deludente e mentre il compagno di scuderia Verstappen era in lotta per la seconda piazza fino alla foratura che lo ha costretto al ritiro, lui viaggiava in fondo al gruppo concludendo in quindicesima posizione.

Da inizio stagione il #23 ha raccolto soltanto un podio, un po’ poco per un team di valore come quello energetico, di conseguenza ad oggi sembra improbabile che riuscirà a mantenere il volante. Favorito a raccoglierne la scarna eredità Nico Hulkenberg. Pensionato nel 2020 e a sorpresa trasformatosi nell’ancora di salvataggio che tutti vogliono avere avendo ben figurato in almeno due delle tre apparizioni in questo campionato con la Racing Point.

A spingere per l’ingaggio del tedesco si è aggiunto ora papà Jos che vorrebbe al fianco del figlio Max qualcuno di affidabile. “Avere un vicino di box valido ti permette di ottenere dati migliori”, ha dichiarato a Ziggo Sport sostenendo che adesso con l’anglo-tailandese non vi è uniformità nelle informazioni riferite agli ingegneri. Un problema non indifferente e che certamente rallenta lo sviluppo. L’obiettivo della scuderia austriaca resta l’iride proprio con l’olandese e per centrare un target tanto ambizioso è necessario anche fare gioco di squadra.

“Il motore del campionato venturo dovrebbe essere migliore, così come l’auto, ma la concorrenza non sta certo ferma”, ha proseguito il 48enne. Va riconsciuto che negli ultimi mondiali il #33 è stato l’unico capace di dare fastidio alle Mercedes ed è quanto mai possibile che continui ad essere così. Ma se dovesse davvero arrivare Hulk, è sicuro che si presterà a fare da mera spalla del cocco di casa?

Max e Jos Verstappen (©Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Chiara Rainis