Doohan sicuro: “Marquez tornerà e vincerà, non cambierà nulla”

Mick Doohan ritiene che Marc Marquez tornerà subito da grande protagonista in MotoGP mettendo di nuovo tutti in fila.

Marc Marquez e Mick Doohan (Getty Images)
Marc Marquez e Mick Doohan (Getty Images)

Mick Doohan nella sua carriera ha vissuto diversi momenti critici. In particolare nel 1992 fu letteralmente salvato dal dottor Costa che gli prolungò la carriera permettendogli di vincere così ben 5 titoli consecutivi dal 1994 al 1998. Purtroppo però un nuovo infortunio nel 1999 e la sua voglia matta di tornare quanto prima in pista misero fine alla sua carriera.

L’australiano, come riportato da “AS” ha così commentato l’attuale condizione di Marc Marquez: “L’infortunio di Marc è piuttosto semplice, ma purtroppo non era abbastanza forte per tornare in pista. Nel 1999 ho spinto troppo per ritornare, ho rotto tutte le viti che erano ancorate alla piastra e la mia gamba è crollata. Qui è sempre una corsa continua al raggiungimento del prossimo obiettivo”.

Doohan: “Conosciamo tutti il rischio quando saliamo in moto”

Doohan ha poi proseguito: “Mentalmente Marc resta lo stesso, deve solo lasciarsi alle spalle l’infortunio. I suoi rivali potrebbero non volerlo rivedere per dimostrare quello che possono fare, ma è sempre positivo correre contro uno come Marc”.

Infine l’australiano ha così concluso: “Gli ci vorrà un po’ per tornare, ma tornerà vincente, non cambierà nulla. Un infortunio non cambia il modo in cui ti avvicini alle corse. Conosciamo tutti il rischio ed è qualcosa che accettiamo quando saliamo in moto. Quando succede ti chiedi perché e quanto tempo ci vorrà per tornare e se sarai nuovamente allo stesso livello”.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

A special tribute to all the health care workers around the World from myself and the Laureus Sport for Good Foundation family

Un post condiviso da Mick Doohan (@micksdoohan) in data:

Presentazione Honda (Getty Images)
Presentazione Honda (Getty Images)