Cal Crutchlow: “Cerco lavoro, sono andato da McDonalds”

Cal Crutchlow festeggia il suo 35° compleanno e resta in attesa di conoscere il suo futuro: “Sono andato da McDonalds la scorsa settimana”.

Cal Crutchlow
Cal Crutchlow (getty images)

Cal Crutchlow festeggia il suo 35 ° compleanno e deve affrontare un futuro incerto. Ma ovviamente non ha perso il senso dell’umorismo. Nella stagione 2020 ha riportato vari infortuni che lo hanno costretto a stringere i denti, tra l’altro ha dovuto combattere una brutta infiammazione dopo un’operazione all’avambraccio. Si è anche infortunato alla caviglia e il suo miglior risultato è stato l’8° posto al GP di Aragon.

A fine anno lascerà la Honda del team LCR e ancora non ha firmato nessun contratto. Da tempo ha avviato dei colloqui con Aprilia, ma resta in attesa di conoscere l’esito della sentenza del Tas su Andrea Iannone. E HRC gli lascia una porta aperta in Superbike. Ma c’è tutto l’interesse della Dorna a preservare l’unico pilota britannico al fine di non perdere i fan del Regno Unito. Inoltre è un personaggio che tanto piace ai media per il suo umorismo e per certe dichiarazioni senza freni inibitori. “La ricerca di lavoro sta andando bene. Sono andato da McDonalds la scorsa settimana”.

Aprilia ultima speranza

Cal Crutchlow si dice soddisfatto di tutto ciò che ha ottenuto nella sua carriera in MotoGP. Nel caso non dovesse trovare una sella libera non avrebbe nulla da recriminare. “Penso di essere in una buona posizione, mi sento come se avessi fatto tutto il possibile in MotoGP. Ho dato tutto ogni volta che sono salito sulla moto, e se mi ritirassi ora sarei contento di quello che ho fatto perché non ho lasciato nulla sul tavolo, ho dato il 100%. Non ho vinto il Mondiale, ma ho fatto di tutto”.

Al momento non c’è nulla sul tavolo, ma molto può ancora succedere entro il mese di novembre. quando deciderà il suo futuro. “Per ora non c’è nessuna opzione disponibile. Quindi dipende… Non credo che manchino gli investimenti in Aprilia. Penso stiano facendo un ottimo lavoro – dice a Motorsport.com – e il loro progetto continua a crescere. Hanno un grande leader con Massimo [Rivola] e un buon pilota con Aleix [Espargaro] e penso che tecnicamente stiano facendo meglio anno dopo anno”.

Cal Crutchlow (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)
Cal Crutchlow (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)