Jaguar E-Pace, il debutto con un restyling completo ma leggero

La nuova Jaguar E-Pace in arrivo ha adottato un restyling che copre sia l’esterno che l’interno ma con pochi aggiornamenti degni di nota

 Jaguar E-Pace
(Image by Motor1)

La Jaguar è piuttosto famosa per adottare restyling ai suoi modelli che a malapena possono essere notati. Se avete visto le foto spia della E-Pace negli ultimi mesi, sapete già che il nuovo modello non sarà molto diverso all’esterno. Ora che l’E-Pace del 2021 è stata resa ufficiale, possiamo vedere esattamente cosa è cambiato fuori, dentro e sotto la pelle.

Prima di tutto, l’ovvio. Ci vorrà un occhio attento per distinguere tra i modelli del 2020 e del 2021 all’esterno, ma se sapete cosa cercare, troverete le vostre risposte. La nuova E-Pace ha una griglia più audace in stile rete con un bordo cromato, e le prese d’aria più grandi nella fascia sono sempre leggermente rimodellate e anche adornate con bordi cromati, tranne che per i modelli con il pacchetto opzionale black apperance. I nuovi fari hanno un design a LED con doppia lama a J, le prese d’aria del parafango guadagnano un ‘Jaguar Leaper‘ in rilievo, e questo è più o meno tutto. Molto discreto, in effetti.

Noterete comunque i cambiamenti all’interno. Gli occhi cadranno istantaneamente su una stack centrale rivista che include un touchscreen in vetro curvato da 11,4 pollici che si estende molto più in basso di prima. E’ centrale di comando per il sistema di infotainment Pivi Pro di Jaguar, che include tutto, da Google e Microsoft Outlook a Apple CarPlay, Android Auto e altro ancora. Si trova in cima a una console centrale con una pedana del cambio aggiornata, e per il guidatore c’è un nuovo volante che è sia familiare che rinnovato, con un design a doppia razze alla base. Un quadro strumenti digitale da 12,3 pollici rimane opzionale, con quadranti che tengono ferma la strumentazione di serie.

 Jaguar E-Pace
(Image by Motor1)

Ciò che non si vede subito sono cose sottili come le targhette per i rivestimenti Jaguar, le aree di contatto delle ginocchia scolpite per un maggiore comfort, o il sistema opzionale ClearSight per lo specchietto retrovisore posteriore, che utilizza una telecamera posteriore grandangolare per visualizzare un’immagine ad alta definizione sullo specchietto retrovisore senza cornice. Le cose che non vedrete sono il nuovo sistema di filtraggio dell’abitacolo, i supporti motore aggiornati e i punti di fissaggio delle sospensioni anteriori rivisti. Per quanto riguarda il gruppo propulsore, troveremo il motore turbo da 2,0 litri disponibile sia con 246 che con 296 cavalli, che guida tutte e quattro le ruote con cambio automatico a nove velocità.

Leggi anche -> Nuova Volkswagen Golf R, le prime immagini al test di Nurburgring

Sì, il restyling è sottile, ma lo è anche l’aumento di prezzo. Jaguar dice che la E-Pace 2021 partirà da 38.450 euro. Il modello più spinto 300 Sport partirà invece da circa 48.000 euro.