La Ferrari è “molto contenta” della scelta di Carlos Sainz. E lui?

Mattia Binotto gongola per le ultime prestazioni di Carlos Sainz. Ma anche lo spagnolo non si pente di aver accettato l’offerta Ferrari

Carlos Sainz (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Carlos Sainz (Foto Mark Thompson/Getty Images)

C’è grande soddisfazione in casa Ferrari per le ultime prestazioni di Carlos Sainz, il prescelto come successore del quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel per la prossima stagione. In particolare il suo ultimo Gran Premio in Portogallo, durante il quale lo spagnolo si è addirittura ritrovato in testa alla gara con la sua McLaren, ha sbalordito tutto il paddock della Formula 1. E fatto comprensibilmente gongolare il suo futuro team principal Mattia Binotto.

“È stata decisamente una partenza fantastica e una guida grandiosa”, ha dichiarato Binotto ai microfoni del quotidiano sportivo iberico As. “Superare in quelle condizioni non era per nulla facile, anche se lui aveva montato le gomme morbide che sicuramente lo aiutavano. Ma sono rimasto molto contento della sua intera stagione finora e dei progressi che sta compiendo”.

Sainz non si pente di aver scelto la Ferrari

Lo stesso non si può dire della Ferrari, il cui rendimento è, come è noto, bruscamente crollato nel corso del 2020. E la vettura di Vettel, quella che Sainz erediterà il prossimo anno, sta facendo grande fatica a tenere il passo di quella del primo pilota ormai designato, Charles Leclerc. Eppure il 26enne figlio d’arte continua ad insistere di essere felice della sua scelta.

“Speriamo che facciano un buon lavoro e di poter avere una vettura competitiva il prossimo anno”, ha dichiarato ai microfoni del giornale El Mundo Deportivo. “E, altrimenti, è comunque la Ferrari. Ci sono persone che ora se la ridono e mi chiedono se mi pento o mi sono sorti dei dubbi, e io rispondo sempre di no. Sono io a mettermi a ridere, perché non sanno quello che sto vivendo oggi, e non sono ancora diventato un pilota della Ferrari“.

La McLaren di Carlos Sainz davanti alla Ferrari di Charles Leclerc nel Gran Premio del Portogallo di F1 2020 a Portimao (Foto Jose Sena Goulao - Pool/Getty Images)
La McLaren di Carlos Sainz davanti alla Ferrari di Charles Leclerc nel Gran Premio del Portogallo di F1 2020 a Portimao (Foto Jose Sena Goulao – Pool/Getty Images)