F1 2021: arriva la bozza del calendario, 23 GP in programma

La F1 comincia a preparare la stagione 2021. Già pronta una prima bozza del calendario con ben 23 gare presenti.

F1 (Getty Images)
F1 (Getty Images)

Durante questa stagione la F1 ha dovuto fare un passo indietro riguardo alla propria politica di espansione in tutto il mondo e ha dovuto dire addio ad alcuni nuovi progetti che erano in cantiere da tempo a causa del coronavirus. Proprio alla luce di ciò le monoposto più veloci della terra sono state ospitate da alcuni circuiti che in passato avevano solo lambito il circus come Portimao e il Mugello.

Come riportato da Motorsport.com la F1 avrebbe già cominciato a buttare giù una prima sorta di bozza per il calendario 2021. Naturalmente COVID-19 permettendo. Naturalmente nella lista sono presenti i GP che hanno un contratto in essere con il circus che poi potrebbero saltare come avvenuto quest’anno ed essere sostituite da gare europee.

Esordio dell’Arabia Saudita

Nella bozza sarebbero presenti ben 23 Gran Premi con il debutto stagionale fissato per il 21 marzo in Australia al quale faranno seguito Bahrain e Cina. Dopo la sosta estiva tripla europea con Spa, Monza e Zandvoort tutti a settembre. Previsto per il 25 aprile, invece, l’altro debutto, quello del Vietnam.

Aggiunto in calendario anche il GP dell’Arabia Saudita. Previsto, infine per il 23 maggio lo storico GP di Monaco che quest’anno, causa COVID-19, ha dovuto dare forfait. Niente da fare invece per il Mugello e Imola che a quanto pare vivranno questo 2020 solo come una parentesi. Mentre il tracciato toscano si consolerà con le moto però all’autodromo romagnolo dovrebbe restare ben poco. Chissà se dopo la gara di domenica qualcuno non cambierà idea.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Plenty of seats still to fill! 🤔 Swipe 👈 #F1 #Formula1

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1) in data:

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)