Chaz Davies, ancora una speranza di restare in Ducati Superbike

Chaz Davies ha ancora un’opzione per continuare la sua carriera nel Mondiale Superbike. Ducati ci sta lavorando per concretizzare tutto.

Chaz Davies Ducati Superbike
Chaz Davies (Getty Images)

C’è il rischio concreto di non rivedere Chaz Davies nella griglia del Mondiale Superbike nel 2021, sarebbe un vero peccato. Il pilota gallese meriterebbe sicuramente una sella, ma tutti i team ufficiali hanno già i posti occupati.

Lui ha sempre detto di volere un pacchetto tecnico competitivo per poter vincere, ma nessuno glielo può offrire nel WorldSBK. Tuttavia, potrebbe esserci ancora uno spiraglio per rivedere il tre volte vice campione del mondo nel campionato. Si tratta del team Go Eleven.

La squadra guidata da Gianni Ramello e Denis Sacchetti ha ottenuto grandi risultati nel 2020 con Michael Ruben Rinaldi, promosso nel team ufficiale Aruba Racing Ducati proprio al posto di Davies, e non ha ancora annunciato il pilota per l’anno prossimo. Questo perché a Borgo Panigale stanno lavorando a un’operazione che consenta a Chaz di continuare a guidare una V4 R.

Lo stesso Davies, interpellato da Speedweek, non ha smentito l’ipotesi Go Eleven: “Ne parleremo“. Ducati deve mettere insieme le risorse economiche per consentire al rider gallese di disporre di materiale tecnico pressoché ufficiale, seppur in una squadra privata.

L’approdo nel team Go Eleven in una condizione tecnica favorevole consentirebbe a Chaz di poter continuare a correre nel Mondiale Superbike ambendo a conquistare buoni risultati. Lavori in corso per questa operazione che tutti auspicano si concretizzi, perché sarebbe un peccato perdere un pilota di Knighton.

Chaz Davies sulla Panigale V4r nei test Superbike di Misano (Foto Ducati)
Chaz Davies sulla Panigale V4 R (Foto Ducati)