Vettel frena gli entusiasmi: “Piccole novità, meglio solo grazie alla pista”

Sebastian Vettel non crede che la Ferrari sia cresciuta, ma piuttosto pensa che la prestazione di oggi sia frutto della pista.

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel continua a non essere soddisfatto delle proprie prestazioni. Il tedesco, nonostante una Ferrari apparsa finalmente in buona forma ha portato a casa solo un 10° posto che almeno gli ha permesso di rompere un digiuno da punti che durava da due gare.

Come riportato da “Motorsport.com”, a margine della gara Sebastian Vettel ha così dichiarato: “Non so se il mio passo gara è stato buono. Ci sono stati dei giri in cui sono andato bene, ma ho avuto troppi alti e bassi nell’arco della gara e ho faticato. Quest’anno per me è stato complicato adattarmi alla macchina, mentre a Charles le cose sembrano andare per il verso giusto. Ho molte più difficoltà rispetto a lui nel mettere le cose insieme”.

Vettel: “Non penso che Charles stia guidando sopra i problemi”

Il tedesco ha poi proseguito: “Il primo giro è stato difficile perché non riuscivamo a far entrare in temperatura le gomme. Poi sono riuscito a recuperare, ma il 10° posto sicuramente non è soddisfacente. Non abbiamo portato enormi aggiornamenti, sono piccole cose e quindi abbiamo una macchina simile a quella di inizio stagione. Forse questa pista, per qualche strano motivo, si adatta meglio alla macchina. Abbiamo girato con il massimo carico aerodinamico e di solito in questa situazione andiamo meglio”.

Infine Vettel ha così concluso: “Non penso che Charles stia guidando sopra i problemi della macchina. Sicuramente sta facendo molto bene, è veloce e sembra a suo agio, mentre io se provo ad accelerare finisco fuori pista. Questa è una situazione complicata, ma le sto provando tutte. Nonostante tutto il lavoro non riesco a trovare il giusto feeling con la macchina”.

Antonio Russo

Vettel (Getty Images)
Vettel (Getty Images)