Dovizioso si arrende: “Chance pari a 0 per il titolo, non ci proveremo”

Andrea Dovizioso alza bandiera bianca. Il pilota italiano, infatti, pensa di non potersi giocare alcuna carta per vincere questo Mondiale.

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso continua a perdere punti in classifica e dopo la gara di oggi è apparso decisamente frustrato. Il rider italiano dopo 3 anni passati a mordere le caviglie di uno straordinario Marc Marquez, con l’assenza dello spagnolo si aspettava di poter lottare per il titolo iridato in maniera diversa.

Come riportato da “Motorsport.com” il pilota della Ducati ha così commentato a fine gara: “Io penso che in questo momento le nostre chance siano quasi pari a zero. Con questa velocità che abbiamo ora non possiamo lottare. Da un certo punto di vista è una brutta situazione perché senti di non avere nessuna carta da giocarti e questa è la realtà. Non sappiamo cosa può accadere a Valencia, ma non andremo lì a dire che ci proveremo sino alla fine perché non è questa la situazione”.

Dovizioso: “Manteniamo la calma”

Dovizioso ha poi proseguito: “In ogni caso dobbiamo cercare di mantenere la calma, penso che sia positivo il fatto che ci sia una settimana per restare a casa perché bisogna allontanarsi da queste brutte sensazioni. Poi vedremo cosa accadrà anche perché ci ritroveremo a novembre su due piste dove può accadere di tutto”.

Infine il pilota italiano ha così concluso: “Stamattina avevamo provato qualcosa, ma mi sono ritrovato davanti solo perché avevo una gomma nuova al posteriore. All’inizio il mio passo non era male, ma con la soft ho poi accusato un forte calo. Nell’arco della stagione abbiamo visto tanti alti e bassi, grandi prestazioni di Pecco, Miller, Danilo e anche Zarco, ma nessuno di loro è riuscito a trovare un filo conduttore altrimenti qualcuno di loro sarebbe davanti a me in classifica”.

Antonio Russo

Dovizioso (Getty Images)
Dovizioso (Getty Images)