MotoGP Teruel, Joan Mir: “Posso vincere partendo dodicesimo”

Joan Mir crede nella vittoria nonostante Qualifiche MotoGP negative ad Aragon. Il pilota Suzuki e leader della classifica è fiducioso.

Joan Mir MotoGP
Joan Mir (Getty Images)

Deludente prestazione di Joan Mir nelle Qualifiche MotoGP del Gran Premio di Teruel 2020. Il leader della classifica generale ha chiuso con il dodicesimo tempo e partirà dalla dodicesima casella della griglia in gara.

Non è la prima volta che il giro secco rappresenta un problema per il pilota della Suzuki, che comunque ha il passo per poter essere competitivo domenica. È salito sul podio nello scorso weekend e potrebbe farcela anche stavolta. Ovviamente dovrà essere bravo nel recuperare posizioni senza incappare in errori alla partenza.

Joan Mir sulle Qualifiche di Aragon 2

Mir al termine della giornata ha così commentato quanto successo oggi nelle Qualifiche MotoGP al Motorland Aragon: «Sono deluso da come è andata – ha detto ad AS – mi aspettavo di più dalla Q2. È stato un vero peccato. Non sono stato competitivo con la gomma anteriore morbida. Abbiamo fatto un piccolo errore, la media andava meglio. Comunque abbiamo un buon ritmo e questa è la cosa buona. Va meglio dell’ultima gara e vedremo fin dove possiamo arrivare».

Il pilota Suzuki pensa di poter puntare in alto pur partendo dalla dodicesima posizione della griglia: «Voglio salire sul podio e prova a vincere. Penso che sia possibile. Nell’altra gara sia Rins che Marquez sono partiti indietro ma sono finiti primo e secondo. Se hai ritmo non credo sia un problema, anche se prendi più rischi. Avendo ritmo non devo preoccuparmi, cercherò di vincere».

Joan Mir, su Suzuki, nel Gran Premio di Aragon di MotoGP 2020
Joan Mir, su Suzuki, nel Gran Premio di Aragon di MotoGP 2020 (Foto JOSE JORDAN/AFP via Getty Images)