MotoGP, Nakagami: “Cosa è successo alla Honda? Non ci sono segreti”

Takaaki Nakagami ha chiuso il venerdì di libere al comando. Il pilota LCR Honda punta al suo primo podio in classe regina per provare a dare l’assalto al Mondiale.

Takaaki Nakagami
Takaaki Nakagami (getty images)

Con il tempo di 1’47″7 Taka Nakagami è il più veloce delle prove libere nel venerdì di Teruel. Dopo l’annuncio ufficiale del rinnovo del contratto con la Honda, ha stabilito il best lap nel primo giorno di Aragon/2, ma adesso arriva al nodo qualifiche per poi puntare al primo podio con la Honda.

La RC213V sembra in stato di grazia sul tracciato del MotorLand, ha fatto passi avanti nell’ultimo mese a livello tecnico, come dimostrano anche i numeri di Cal Crutchlow, Alex Marquez e dello stesso Stefan Bradl. “Molte persone mi chiedono cosa sia successo alla Honda perché tutti i piloti HRC sembrano piuttosto competitivi. Ma non ci sono segreti”, ha sorriso il pilota giapponese del team LCR. “Posso dire di noi che è esattamente lo stesso dello scorso fine settimana: abbiamo iniziato con il set-up domenica nelle FP1. Nient’altro. Guidiamo solo con la gomma media. Il ritmo era buono”.

Taka cerca il primo podio

Nessun cambiamento a livello di telaio dall’inizio del Mondiale. “Conosco solo i nuovi elementi di sospensione, tutto qui. Non c’è molta differenza. Ma ho cambiato il mio stile di guida da Jerez 1, mi adeguo sempre di più a questa moto. Ma non ci sono segreti né grandi differenze”. C’è ancora da migliorare sia a livello tecnico che a livello personale. “Al momento siamo sulla buona strada. Anche se il vento era un po’ forte nelle FP2, siamo stati in grado di gestirlo e fare un buon tempo sul giro con la media. Alla fine della sessione abbiamo montato la morbida nella parte posteriore ed è stato buono. Ma ho la sensazione che domani possiamo migliorare su alcuni punti dell’assetto, soprattutto sul lato dell’elettronica. Con la gomma media, quando si è trattato di mantenere il passo, le cose sono andate bene. Ma dobbiamo migliorare per il giro di qualifica”.

L’obiettivo dichiarato di «Taka» è ovviamente ancora il primo podio della MotoGP. “Cerco solo di restare concentrato, di non pensare al Mondiale e di dare il massimo. Questa è la chiave, poi il risultato arriverà sicuramente”.

Takaaki Nakagami MotoGP
Takaaki Nakagami (Getty Images)