Acura RDX PMC Edition 2021, full optional a tiratura limitata

Come già annunciato in precedenza, Acura si appresta a debuttare con una serie limitata della RDX PMC Edition in perfetto tempismo

Acura RDX PMC
(Image by Motor1)

Già a settembre, Acura aveva annunciato l’arrivo dell’edizione RDX PMC Edition per il model year 2021 in Thermal Orange che ricorda la supercar ibrida NSX. È giusto in tempo per Halloween e il marchio di lusso giapponese ha appena annunciato il prezzo di questi veicoli a tiratura limitata costruiti a mano.

La RDX PMC Edition avrà un prezzo di 51.000 dollari (43.000 euro).

Ora, perché questo modello è un affare? Il più costoso modello di RDX Acura che si possa costruire sarebbe il pacchetto Advance con il sistema Super Handling All-Wheel Drive e cerchi in lega neri da 20 pollici tagliati a diamante, al prezzo di 51.430 dollari. Scegliete il modello A-Spec e il prezzo scenderà a 48.608 dollari a spese della perdita del display head-up da 10,5 pollici, dei tergicristalli con sensore di pioggia e del sistema di telecamere surround.

Poiché l’Acura RDX PMC Edition è un matrimonio tra il meglio dell’A-Spec e l’Advance Packages, è la versione più equipaggiata del crossover che si possa acquistare. Con in più l’aggiunta di caratteristiche esclusive PMC come i cerchi in lega neri lucidi da 20 pollici in lega, il bordo della griglia del colore della carrozzeria, i terminali di scarico cromati neri, il tetto nero lucido, gli specchietti laterali e le maniglie delle portiere anch’esse nere. Anche l’arancione termico è una caratteristica dell’edizione PMC.

Acura RDX PMC
(Image by Motor1)

A quel prezzo viene offerto praticamente tutto quello che c’è nella lista degli optional, e anche di più. Inoltre, ciascuna delle unità RDX PMC Edition è costruita a mano in Ohio insieme alla NSX.

Leggi anche -> Volkswagen Golf TGI, il ritorno al gas naturale per il marchio tedesco

Verranno costruite solo 360 unità per gli Stati Uniti, con Acura che inizierà la consegna entro il 29 ottobre 2020.