MotoGP, Pol Espargarò svela il problema KTM ad Aragon

Pol Espargarò individua nella gomma anteriore soft il vero problema del GP di Aragon. Nel prossimo week-end attenzione puntata sulla mescola media.

Pol Espargaro
Pol Espargaro (getty images)

Il GP di Aragon è stato “doloroso” per KT” dopo che nessun pilota RC16 è entrato nella top 10.  Pol Espargaro si è qualificato 12° finendo dietro al compagno di squadra Brad Binder. Complice una brutta qualifica dovuta ad un contatto con suo fratello Aleix nel finale e di una pessima partenza che gli ha fatto perdere posizioni dopo le prime curve. Le gomme hanno fatto il resto: “Normalmente usiamo sempre gomme medie o comunque più dure degli avversari. Qui abbiamo dovuto utilizzare la gomma morbida all’anteriore come tutti gli altri piloti”.

Partendo dalla 12esima la gara si è fatta subito in salita, coinvolto nella mischia, in una stagione dove la partenza è fondamentale per dare l’assalto al podio. Rallentare alle prime curve significa perdere 4-5 secondi difficili da recuperare nel corso di una gara. “È difficile partire così indietro in griglia, e poi anche la mia partenza non è stata così buona. Quando ho iniziato a spingere, il grip era molto debole davanti e dietro e sono andato largo un paio di volte. In una di queste Brad mi ha superato e seguendolo ho superato Danilo Petrucci. Non era buono, il feeling con la moto non era buono.

Tutti i piloti KTM hanno faticato con le temperature più fredde ad Aragon lo scorso fine settimana, il che significava che non potevano far funzionare la loro gomma anteriore media preferita. “L’importante per il prossimo weekend è far lavorare l’anteriore medio, perché senza di esso siamo completamente persi perché il nostro punto forte è l’arresto e l’ingresso in curva. Se usiamo la gomma morbida, non possiamo trarne profitto. Quindi, questo è molto importante per noi. Quindi, di sicuro la prima cosa del prossimo fine settimana sarà usare la gomma media e costringere la gomma media a lavorare qui, altrimenti siamo persi”.

KTM - Pol Espargaro (Getty Images)
KTM – Pol Espargaro (Getty Images)