Hummer, il ritorno del marchio con motore elettrico e guida ‘diagonale’

Il noto marchio Hummer rivive ancora una volta sotto le nuove vesti di una vettura elettrica adatta all’off-road e ai sentieri più impervi

hummer elettrico
(websource)

L’Hummer è stato resuscitato come un “supertruck elettrico” di 563 km di autonomia con tre motori elettrici, sospensioni pneumatiche regolabili da 1.000 cavalli e una funzione di guida diagonale chiamata “Crab Mode“. Il camion elettrico è destinato ad entrare in produzione alla fine del 2021, possibilmente prima del Cybertruck di Tesla.

L’Hummer elettrico è probabilmente il veicolo più importante che sarà annunciato come parte del perno multimiliardario della General Motors per l’elettrificazione. Il camion elettrico sarà il primo veicolo ad essere dotato della nuova piattaforma modulare di veicoli elettrici e della batteria della General Motors, nota come Ultium.

Leggi anche -> Volkswagen Maggiolino, ecco come sarebbe la sua versione elettrica

L’Hummer sarà prodotto e venduto con il marchio GMC nella fabbrica GM di Detroit-Hamtramck – recentemente rinominata Factory Zero – in cui la casa automobilistica sta investendo 2,2 miliardi di dollari per la produzione di massa di veicoli elettrici.

Inizialmente, l’Hummer elettrico sarà offerto in quattro varianti, nessuna delle quali è economica. A partire dall’autunno 2021, l’Hummer Edition 1 sarà in vendita al prezzo suggerito di 112.595 dollari (95.000 euro circa). Questa versione includerà la modalità Crab Mode e la modalità Extract, che permette di alzare l’altezza delle sospensioni del camion di circa 149 mm per aiutare a superare “situazioni estreme fuori strada come lo sgombero di massi o il guadare l’acqua“, dice GMC.

hummer elettrico
(websource)

Il prossimo modello sarà l’Hummer EV3X, disponibile nell’autunno del 2022, con una configurazione a tre motori, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in tre secondi e un prezzo suggerito di 99.995 dollari (circa 80.000 euro).