MotoGP, Taka Nakagami: “Mi piacerebbe vedere i dati di Alex Marquez”

Takaaki Nakagami 5° nel Mondiale, aritmeticamente è ancora tra i pretendenti al titolo Mondiale. Ad Aragon/2 spera di contare sui dati di Alex Marquez.

Taka Nakagami (getty images)

Quinto posto in classifica iridata, quinto al Gran Premio di Aragon. Takaaki Nakagami è diventato il massimo esponente della Honda in questa stagione con l’assenza di Marc Marquez, anche se inizia a soffrire l’ascesa di Alex Marquez nelle ultime due gare. Solo 29 lunghezze lo separano dal nuovo leader Joan Mir e davanti a sé ha un contratto per il 2021 su una RC213V ufficiale.

Aritmeticamente parlando il pilota giapponese può ancora lottare per il titolo mondiale, cin assenza di Marc può contare sul totale appoggio dei tecnici HRC e nel prossimo Gran Premio di Teruel può compiere un ulteriore passo in avanti, magari studiando i dati di Alex oltre che dell’otto volte campione del mondo. “La gara è stata difficile in termini di gestione delle gomme. Alcuni piloti hanno utilizzato la mescola morbida al posteriore, altri la media. La gomma morbida era migliore per noi, ma alla fine della gara, a circa sette giri dalla fine, è stato davvero difficile tenere il passo e anche evitare che le gomme scivolassero”.

Ha preservato le gomme nella prima parte di gara per poi dare il massimo nel finale, riuscendo anche a beffare Franco Morbidelli all’ultimo giro. “Penso sempre alla fine della gara. Sono felice di essere stato davanti a Franco. È stato davvero difficile, all’ultima curva ho cercato di rimanere dentro e ho avuto l’opportunità di sorpassarlo ed essere il miglior pilota della squadra satellite”. Ma ora occhio alla telemetria di Alex Marquez per provare a migliorare nel prossimo round. “Devo congratularmi con lui. Quando all’inizio mi ha superato all’ultima doppia curva a sinistra, non potevo credere fino a che punto avrei potuto spingermi con la moto. Mi piacerebbe vedere i suoi dati su questa gara. Oggi analizzerò tutto con la mia squadra – ha concluso Alex Marquez – e guarderò anche i loro dati”.

Takaaki Nakagami MotoGP
Takaaki Nakagami (Getty Images)