Superbike Estoril, Redding e Rea caduti in Superpole | VIDEO

Scott Redding e Jonathan Rea scivolati all’inizio delle Qualifiche SBK in Portogallo. Molto danneggiate la Ducati e la Kawasaki.

Caduta Redding Superbike Estoril
Redding caduto a Estoril (foto WorldSBK)

Subito dei colpi di scena nella Superpole Superbike a Estoril. Caduto immediatamente Scott Redding, che non aveva neppure completato un giro cronometrato ed è stato protagonista di un highside in curva 6. Nessuna conseguenza fisica, ma Ducati danneggiata.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DELLA CADUTA DI REDDING

Poco dopo è andato giù pure Jonathan Rea, che era riuscito a stampare un tempo in precedenza ma è scivolato alla curva 4. Anche la sua Kawasaki è stata molto danneggiata e in seguito alla caduta del cinque volte campione del mondo SBK sono state esposte le bandiere rosse.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DELLA SCIVOLATA DI REA

Grande attività nei team Aruba Racing Ducati e Kawasaki Racing per sistemare le due moto, ma ben presto si è capito che Rea non avrebbe potuto tornare in pista. Infatti, il pilota nord-irlandese si è tolto la tuta e ha guardato le Qualifiche sul monitor dal box. Partirà dalla quindicesima casella della griglia in Gara 1 e Superpole Race.

Invece Redding la tuta l’ha cambiata, mentre i tecnici lavoravano sulla sua Panigale V4 R. Purtroppo solamente quando la Superpole era quasi terminata la moto è stata sistemata, è comunque uscito in pista però senza poter registrare alcun e quindi Scott scatterà dall’ultima posizione. Un vero peccato, considerando che nelle prove libere era apparso molto veloce e tra i favoriti per la vittoria.

Redding puntava a vincere tutte e tre le manche Superbike a Estoril, però i suoi propositi sono stati compromessi dalla caduta delle Qualifiche. Anche Rea è dispiaciuto per la propria scivolata, ovviamente, ma a lui bastano 3 punti per laurearsi campione del mondo per la sesta volta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Superbike Estoril, classifica Superpole: Razgatlioglu stacca tutti