Quartararo dolorante e preoccupato: “Le Ducati torneranno là davanti”

Nonostante un ottimo secondo posto nelle prove libere, Fabio Quartararo è alle prese con i dolori dopo la sua caduta e si guarda dai rivali

Fabio Quartararo dopo la caduta durante le prove libere del Gran Premio di Aragon di MotoGP 2020 (Foto Dorna)
Fabio Quartararo dopo la caduta durante le prove libere del Gran Premio di Aragon di MotoGP 2020 (Foto Dorna)

A vederlo in seconda posizione in classifica, nel bel mezzo dei suoi compagni di marca Maverick Vinales e Franco Morbidelli, al termine del venerdì di prove libere del Gran Premio di Aragona, verrebbe da pensare che Fabio Quartararo possa solo ritenersi soddisfatto. Eppure qualche grattacapo, per il leader del Mondiale MotoGP, c’è stato eccome. A partire dalla sua caduta mattutina, una delle tante provocate dalle temperature troppo basse dell’asfalto, che lo ha lasciato dolorante.

“Non avevo protezioni sul sull’anca, per questo ora è un po’ rossa”, ha spiegato il Diablo. “Ma sto abbastanza bene e la moto va altrettanto bene, quindi posso essere contento”. Nel pomeriggio, infatti, il pilota francese ha recuperato stabilendo un buon passo sia con la gomma media che con quella morbida.

Quartararo prevede una rimonta Ducati

“Di solito, dopo una caduta, ci vuole un po’ di tempo per riprendere il ritmo”, afferma, “invece da subito sono andato piuttosto forte oggi pomeriggio. Perciò posso essere felice di com’è andata oggi, anche se per domani ho molto da migliorare, sia nello stile di guida che nella moto. Questa è una pista dove di solito faccio sempre un po’ di fatica, ma in questo momento, essendo in lotta per il campionato, devo dare il massimo”.

Anche perché al sabato e alla domenica Quartararo si aspetta una rimonta delle Ducati, che nella prima giornata sono rimaste tutte fuori dai primi dieci: “Sappiamo che loro fanno sempre fatica con il vento, ma recupereranno”, prevede. “Sembra che le condizioni saranno un po’ più calde nel resto del weekend e ci sarà meno vento. Sappiamo che hanno un grande potenziale qui. L’anno scorso sono arrivati seconda e terza dietro a Marc. Quindi vedremo: dal canto mio spero che non recuperino!”.

Leggi anche —> Aragon, Ducati fuori dalla top-10. Andrea Dovizioso svela il vero problema

Fabio Quartararo dopo la caduta durante le prove libere del Gran Premio di Aragon di MotoGP 2020 (Foto Dorna)
Fabio Quartararo dopo la caduta durante le prove libere del Gran Premio di Aragon di MotoGP 2020 (Foto Dorna)