MotoGP Aragon, Maverick Vinales: “Non ho nulla da perdere”

Ad Aragon Maverick Vinales partirà dalla prima fila. Un’occasione imperdibile per guadagnare punti in classifica e tornare alla vittoria.

Maverick Vinales
Maverick Vinales (getty images)

Per Maverick Vinales la gara di Aragon è un’occasione da non perdere. Partirà dalla prima fila e l’obiettivo è di conquistare il gradino più alto del podio e dare l’assalto alla leadership del campionato. La Yamaha M1 si è mostrata subito competitiva sin dal primo turno di prove libere, il MotorLand si è rivelato subito territorio di conquista con le sue basse temperature. “Penso di non essermi sentito bene per una gara quest’anno come adesso, siamo molto preparati, è la gara in cui mi sento meglio e non ho nulla da perdere. E’ anche una grande opportunità per dare informazioni alla squadra, perché la prossima settimana abbiamo una nuova gara qui e gli altri miglioreranno”.

Saranno 23 giri da compiere tutti di un fiato ma senza commettere errori. Il rivale numero uno sarà ancora una volta Fabio Quartararo, dalle retrovie le Ducati sembrano non avere il passo giusto, ma occhi puntati alle Suzuki, soprattutto a Joan Mir. “La moto funziona bene, ecco perché sono contento. Vediamo se riusciamo ad andare là fuori e spingere forte fin dall’inizio e dare il massimo, questo è l’obiettivo chiaro. Sono contento delle gomme, ho un degrado sulla gomma posteriore, ma sto guidando molto bene e posso sostituirla. Cercheremo di fare il ritmo che abbiamo fatto nelle prove libere e di spingere forte”.

Previsioni per il Gran Premio di Aragon è difficile farne. “Se fa caldo puoi rischiare con la gomma media. Cercheremo di andare bene, essere aggressivi all’inizio. I piloti Yamaha sono forti, Morbidelli è fortissimo, penso che Franco abbia un ottimo passo e penso che sarà il pilota più forte in gara”. La strategia è sempre la solita, arrivare primo dopo la prima curva. “Se posso imporre un ritmo veloce, non tutti possono fare 48 al passo. Poi ci sono sempre persone che sorprendono. Miller nei primi giri o Mir possono fare qualcosa di straordinario. La Honda sta andando molto bene e c’è anche Cal (Crutchlow), che è stato molto bravo per tutto il weekend… Tutto quello che so è che cercherò di fare del mio meglio”.

Maverick Vinales
Maverick Vinales (getty images)