Aragon, Ducati fuori dalla top-10. Andrea Dovizioso svela il vero problema

Andrea Dovizioso lamenta problemi sul fianco destro della gomma. Le basse temperature di Aragon rallentano tutte le Ducati nel venerdì di prove libere.

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (getty images)

Nella prima giornata di prove libere ad Aragon nessun pilota Ducati è entrato nella top-10, sintomo di una insita difficoltà a trovare aderenza alle basse temperature. Andrea Dovizioso ha completato il venerdì al 13° posto, rischiando di non trovare le dovute condizioni per accedere direttamente alla seconda manche delle qualifiche. “Abbiamo sicuramente grossi problemi con il vento. Ma non puoi sapere quanto sia grande la differenza tra la nostra moto e le altre in queste condizioni. Inoltre non posso dire quanto sia stato dovuto al vento e quanto sia stato dovuto alle temperature”.

Problema gomme anche ad Aragon

Il problema principale per le Desmosedici è portare a temperatura le gomme, un ostacolo comune a tutti i costruttori, ma che sembra penalizzare maggiormente i prototipi di Borgo Panigale. “Nelle curve a sinistra non ero così male rispetto allo scorso anno, ma nelle curve a destra abbiamo perso molto. Se è stato il vento a non farci guidare per portare in temperatura le gomme, o se avremo lo stesso problema con meno vento, lo scopriremo domani (oggi, ndr)”.

Perché è così difficile per i piloti Ducati portare in temperatura le gomme? “Non so perché ciò accada, soprattutto su questa pista. Se tutte le Ducati hanno un certo limite, vuol dire che ci sono uno o più motivi tecnici – ha aggiunto Andrea Dovizioso -. Speriamo che la situazione possa migliorare anche se il divario con il più veloce è grande. Domani vedremo fino a che punto possiamo avvicinarci. Poi possiamo pensare a cosa possiamo fare in gara. Ma oggi è stato particolarmente difficile”. Migliorare i tempi sabato mattina sarà molto difficile se le temperature si manterranno basse come nel day-1. “Sto perdendo tutto nelle curve a destra. Ciò ha a che fare con la temperatura degli pneumatici sul fianco destro. Ecco perché sono un po’ preoccupato. Se il vento si normalizzerà ci aiuterà, ma essere più veloci del nostro tempo sul giro del pomeriggio sarà molto difficile”.

Leggi anche – > MotoGP, Aleix Espargarò: “Andrea Iannone sta soffrendo molto”

Andrea Dovizioso davanti a Jack Miller nel Gran Premio di Francia di MotoGP 2020 a Le Mans (Foto Ducati)
Andrea Dovizioso davanti a Jack Miller nel Gran Premio di Francia di MotoGP 2020 a Le Mans (Foto Ducati)