Chaz Davies, addio Ducati dopo 7 anni: futuro ancora in SBK?

Tutto da decidere il futuro di Chaz Davies, che non correrà più con il team Aruba Ducati in Superbike nel 2021. Poche le opzioni per lui.

Chaz Davies Superbike Ducati
Chaz Davies (Getty Images)

Le strade di Chaz Davies e della Ducati si separeranno al termine del campionato mondiale Superbike 2020. Dopo sette anni trascorsi insieme, è arrivata la decisione di divorziare.

Non è stata una questione di soldi. Il pilota gallese voleva che ci fossero alcuni cambiamenti nel metodo di lavoro all’interno del team Aruba Racing per poter meglio insidiare il binomio Rea-Kawasaki nella lotta al titolo SBK. Non è stato trovato un accordo e ciascuno andrà per la propria strada. Al suo posto la casa di Borgo Panigale ha deciso di promuovere Michael Ruben Rinaldi dalla squadra privata Go Eleven.

LEGGI ANCHE -> Cal Crutchlow: “La sentenza di Andrea Iannone non mi interessa”

Superbike 2021, ci sarà ancora Chaz Davies?

Adesso rimane da capire quale potrà essere il futuro di Davies in ottica 2021. I team ufficiali Superbike sono tutti già occupati. Sembra da scartare una permanenza in orbita Ducati con il team Go Eleven, una “retrocessione” che non può accettare nonostante la squadra italiana abbia lavorato molto bene quest’anno con Rinaldi.

Settimane fa Manuel Puccetti non aveva nascosto il desiderio di portarlo nel team Kawasaki Puccetti Racing, però poi ha optato per la promozione di Lucas Mahias dalla Supersport. Honda, che secondo alcuni rumors era un’ipotesi, ha deciso di confermare Leon Haslam al fianco di Alvaro Bautista.

Ci sono delle squadre private che devono ancora scegliere il proprio pilota per il 2021, però nessuna può dare garanzie tecniche ed economiche a uno come Davies. Un’opportunità potrebbe sorgere con BMW, che nelle prossime settimane dovrebbe annunciare l’accordo per una formazione satellite.

Il team manager Shaun Muir ha già detto che essa dovrà avere materiale simile alla struttura ufficiale con un pilota in grado di ambire alle migliori posizioni. Davies può corrispondere all’identikit, ma bisognerà vedere il budget del progetto.

Dovesse sfumare anche questa eventuale opportunità, Chaz dovrebbe pensare a un altro campionato. Potrebbe attirarlo l’idea di andare a correre nel MotoAmerica oppure nella British Superbike (BSB), in attesa magari di ritrovare un posto nel Mondiale SBK per il 2022. Nelle prossime settimane se ne saprà di più.

Chaz Davies SBK
Chaz Davies (foto Ducati)