Cal Crutchlow: “La sentenza di Andrea Iannone non mi interessa”

Cal Crutchlow si dice disinteressato dal caso Andrea Iannone. Ma se non si libererà la sella in Aprilia dovrà dire addio alle gare della MotoGP nella prossima stagione.

Cal Crutchlow (Foto Lcr Honda)
Cal Crutchlow (Foto Lcr Honda)

Per conoscere la sentenza del Tas su Andrea Iannone bisognerà attendere ancora qualche giorno, dopo di che sapremo se potrà tornare in pista dopo circa un anno di stop o se Aprilia dovrà guardarsi intorno per trovare un sostituto. Due i possibili sostituti: Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow.

Andrea Iannone è comparso ieri mattina davanti al Tribunale Arbitrale dello Sport per cercare di annullare o abbassare la sanzione di 18 mesi per doping inflitta dalla FIM dopo essere risultato positivo a Premio Malesia. Attualmente dovrà restare lontano dalle piste fino al 16 giugno 2021. Se fosse assolto tornerebbe subito in squadra e se il TAS riduce la sua sanzione a un anno, fino a questo 16 novembre l’Aprilia lo avrà per il 2021. Viceversa, Aprilia tenterà di convincere Dovizioso o Crutchlow.

Leggi anche -> Iannone resta in sospeso: ieri l’udienza al Tas, ora si attende la sentenza

Le parole di Crutchlow

L’inglese ha parlato giovedì del caso di Andrea Iannone e del suo possibile trasferimento in Aprilia, ma come al solito le sue dichiarazioni fanno notizia: “Non mi interessa. Non ha davvero nulla a che fare con me ed è per questo che non sto assolutamente seguendo questa trattativa. Se l’opportunità esiste vorrei optare per essa, ma non sono preoccupato”.

E se l’affare con Aprilia non dovesse andare in porto cosa gli riserverà il futuro per il 2021? “Voglio continuare a correre, ma al momento non ho niente nella manica. Se non posso andare avanti, non mi influenzerà molto. Questa è la vita, devi accettarla. Tutto quello che volevo ottenere nella mia carriera era vincere il titolo mondiale. Non ha funzionato, ma ho vinto gare e ottenuto grandi podi e non ho intenzione di smettere adesso – ha aggiunto Cal Crutchlow -. Continuo con la stessa determinazione di prima perché non credo ci sia un altro pilota sulla griglia che abbia quello che ho io”.

Cal Crutchlow (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)
Cal Crutchlow (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)