Colpo di scena in F1! L’ultima mossa di mercato è eclatante

Grandi movimenti nelle scuderie di F1. L’ultima importante indiscrezione arriva dalla Svizzera, ma c’è un altro pilota a rischio.

Da quando la Ferrari ha annunciato l’uscita dalla scuderia di Sebastian Vettel e l’ingresso di Carlos Sainz a partire dalla prossima stagione, si è verificato un effetto domino che non accenna a fermarsi, anzi addirittura sta coinvolgendo scuderie sulla carta già confermate. La chiacchiera più recente riguarda Pierre Gasly. Sbocciato dal momento del suo ritorno in Alpha Tauri e splendido vincitore a Monza lo scorso settembre, il francese, secondo quanto diffuso dall’elvetico Blick, avrebbe già intavolato una discussione con Cyril Abiteboul per sostituire il connazionale Esteban Ocon al fianco di Fernando Alonso sulla futura Alpine. Il tutto ovviamente ha un motivo. Il driver di Rouen non avrebbe gradito le parole aspre del talent scout Red Bull Helmut Marko che nonostante le buone prestazioni non lo avrebbe valutato per un’eventuale promozione nel main team da cui era stato declassato dal GP del Belgio 2019 andando addirittura a chiamare il “pensionato” Nico Hulkenberg per il probabile avvicendamento con il deludente Alex Albon.

Il caso Russell. L’inglese sta rischiando?

E pensare che lo scorso giugno aveva un piede e mezzo in Mercedes, adesso invece sta correndo il pericolo di rimanere a piedi. George Russell, driver dalle ottime premesse svezzato dalla Casa della Stella, per qualche motivo non è riuscito a strappare il contratto al boss Toto Wolff che ha dunque firmato il rinnovo a Valtteri Bottas, e ora potrebbe essere defraudato pure del sedile Williams.

A testimonianza che nel Circus gli accordi sono carta straccia, pur avendo firmato per l’equipe di Grove, il 22enne sarebbe stato messo in bilico da ben due colleghi. Uno è Nikita Mazepin, figlio del magnate russo Dmitry, pronto a sborsare cifre da capogiro pur di piazzare il pargolo, e l’altro è Sergio Perez, accantonato dalla Racing Point per accaparrarsi Seb in uscita dal Cavallino.

Pierre Gasly festeggia la vittoria nel Gran Premio d'Italia di F1 2020 a Monza (Foto Miguel Medina - Pool/Getty Images/Red Bull)
Pierre Gasly festeggia la vittoria nel Gran Premio d’Italia di F1 2020 a Monza (Foto Miguel Medina – Pool/Getty Images/Red Bull)

Chiara Rainis