MotoGP, Andrea Dovizioso: “Aragon sarà decisiva per il Mondiale”

Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso arrivano ad Aragon con fiducia dopo il 1° e 4° posto di Le Mans. Per il forlivese c’è ancora in palio il titolo MotoGP 2020.

Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso (getty images)

Danilo Petrucci arriva con maggior fiducia al GP di Aragon dopo la vittoria di Le Mans. A pochi giorni di distanza il pilota umbro ritorna in sella alla sua Desmosedici per provare a ripetere la grande impresa. Ha festeggiato la sua seconda vittoria nella classe regina su pista bagnata. Di conseguenza, ora attende con impazienza le due gare del Mondiale ad Aragón, che si svolgeranno nei prossimi giorni. “La vittoria a Le Mans mi ha sicuramente aiutato a prendere molta fiducia in me stesso e vengo ad Aragón molto motivato”, spiega il 29enne di Terni. “Ogni gara è una nuova storia, ma dopo aver superato l’inizio della stagione, ora voglio migliorare ulteriormente”.

In Francia ha ottenuto la prima fila sull’asciutto e domenica, con la pioggia, ha guidato in testa dal primo all’ultimo giro. Per lui saranno le ultime cinque gare con la Rossa, prima di trasferirsi in KTM. “Spero di poter continuare con le stesse sensazioni positive della Francia. E sono fiducioso che potremo avere voce in capitolo nelle restanti cinque gare della stagione”, ha aggiunto Danilo Petrucci. “Vediamo come saranno le condizioni della pista quando arriveremo: dovremo valutare attentamente il comportamento delle gomme Michelin. Venerdì sarà fondamentale iniziare bene il fine settimana con gli allenamenti”.

Dopo il quarto posto a Le Mans, anche il compagno di squadra di Petrucci, Andrea Dovizioso, si aspetta un week-end positivo, che gli consenta di avvicinarsi alla testa della classifica e giocarsi il titolo 2020 fino all’ultima gara: “Adesso ci concentriamo sui prossimi due Gran Premi ad Aragona, che saranno decisivi in ​​questa fase della stagione. L’anno scorso sono salito sul podio lì e, anche se sulla carta non siamo i favoriti su questa pista, sono sicuro che avremo anche delle possibilità se useremo i punti di forza della nostra moto”.

Il 34enne di Forlimpopoli, attualmente terzo in campionato con 18 punti di distacco dal leader Fabio Quartararo, ha ancora nel mirino la leadership del Mondiale. “Il campionato è ancora aperto e dobbiamo continuare a lavorare gara dopo gara per assicurarci il nostro obiettivo da raggiungere”.

Andrea Dovizioso davanti a Jack Miller nel Gran Premio di Francia di MotoGP 2020 a Le Mans (Foto Ducati)
Andrea Dovizioso davanti a Jack Miller nel Gran Premio di Francia di MotoGP 2020 a Le Mans (Foto Ducati)