La conservazione corretta degli pneumatici e le migliori scaffalature

La qualità di un pneumatico dipende anche dalla conservazione presso le officine che deve avvenire lontano dalla luce solare, così come dalle sorgenti di calore o di ozono (tubature e/o apparecchiature elettriche), onde evitare deformazioni e migliorare la manutenzione e l’installazione al momento opportuno.

 

Di rilevante importanza anche le peculiarità dello scaffale porta pneumatici , tra cui si contraddistinguono quelle in vendita dalla celebra azienda milanese Ractem, specializzata nella vendita di scaffalature e attrezzature industriali ad aziende o privati.

Gli pneumatici devono essere immagazzinati in posizione verticale per evitare le deformazioni e rendere più semplice il lavoro di montaggio. Non devono essere sospesi o impilati sul fianco. Da tempo esiste la buona abitudine del cambio stagionale delle gomme e molte officine fungono anche da deposito per i propri clienti, oppure alcuni di questi si attrezzano in privato nei loro garage.

La scelta migliore è il servizio di deposito gomme stagionale offerto dai migliori gommisti. Se non conservati in modo corretto, gli pneumatici possono subire deformazioni e alterazioni irreversibili in grado di comprometterne la sicurezza e l’affidabilità.

Il cambio pneumatici da estivi a invernali e viceversa serve innanzitutto a far durare di più il treno gomme. Inoltre garantisce una maggiore sicurezza e un ridotto spazio di frenata: quelle estive resistono di più al caldo (dai 7° in su), non corrono il rischio di surriscaldarsi e quindi offrono un buon grip anche ad alte temperature, oltre ad assicurare consumi minori di carburante rispetto alle gomme invernali.

D’altra parte, gli pneumatici invernali offrono prestazioni migliori a temperature più basse, contribuendo a ridurre notevolmente lo spazio di frenata su terreni ghiacciati o sul bagnato.

Ricordiamo che il cambio stagionale delle gomme non è un consiglio, ma obbligatorio per legge, a meno che non abbiate optato per gomme 4 stagioni o se riportanti un indice di velocità uguale o superiore a quello indicato dalla carta di circolazione. Dal 15 ottobre al 15 novembre è possibile montare gli pneumatici invernali, che si possono invece iniziare a montare a partire dal 15 ottobre.

Mentre, a partire dal 15 aprile 2020 entra in vigore l’obbligo di cambiare le gomme invernali. La legge permette di effettuare il cambio gomme entro il 15 maggio. In caso di violazione della normativa prevista nel Codice della Strada, la sanzione va da 422 a 1.695 euro, oltre al ritiro della carta di circolazione e all’obbligo di revisione.

Le migliori officine sono dotate di portapneumatici Ractem, che offre vari modelli di scaffalature metalliche appositamente progettate per le gomme, quindi sono molto robuste e realizzate in una finitura ad alta resistenza, permettendo di mantenere i pneumatici in ordine e facilmente accessibili.

Tre i modelli di scaffalatura disponibili:

  1. pneumatici Picking
  2. Maxplus
  3. GalvaPro

con cui si possono configurare le varianti come l’altezza, la larghezza o i livelli. Tutte e tre sono realizzate in acciaio galvanizzato, sono di facile montaggio, senza viti, solide e offrono una grande resistenza e stabilitá, con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

La scaffalatura Picking pneumatici è realizzata con finitura in vernice epossidica ad alta resistenza, vanta ripiani regolabili in altezza ogni 50 mm e viti in dotazione per fissaggio al pavimento. Ideale per lo stoccaggio di pneumatici o cerchioni, è composta da un modulo iniziale e da tutti i moduli aggiuntivi desiderati. Prezzo 154,03 Euro iva inclusa.

La scaffalatura Maxplus è specifica per l’immagazzinamento di pneumatici, appositamente pensata per officine o magazzini, di facile montaggio, senza viti, che offre una grande resistenza e stabilitá. Per il montaggio basta munirsi di un martello in gomma. Prezzo 84,18 Euro iva inclusa.

La scaffalatura GalvaPro ha ripiani regolabili in altezza ogni 25 mm, consentendo così di riporre pneumatici di diverse dimensioni in una stessa scaffalatura. Prezzo 65,03 Euro iva inclusa.