MotoE: Jordi Torres campione, a Ferrari non riesce il bis

Si chiude la seconda stagione della MotoE con Jordi Torres che si laurea campione. Non riesce il bis al nostro Matteo Ferrari che chiude 2°.

Jordi Torres (Getty Images)
Jordi Torres (Getty Images)

Il Motomondiale assegna il suo primo titolo stagionale, ovvero quello della MotoE. Il campionato total elettrico, infatti, si è concluso con un doppio appuntamento a Le Mans che ha visto Jordi Torres essere incoronato campione. Giornata speciale però anche per Alex De Angelis, che ha salutato definitivamente l’attività agonistica con la gara di oggi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

A World Cup worthy burnout! 💨 @jorditorres81 is somewhere in there! 😂 #SpanishElv1s #FrenchGP 🇫🇷

Un post condiviso da MotoGP (@motogp) in data:

Ultima gara vinta da Niki Tuuli, che ha beffato Mike Di Meglio a due giri dal termine. A completare il podio poi ci ha pensato Josh Hook. Dietro questi tre, invece, ha tagliato il traguardo il terzetto che era in lotta per il titolo formato da Aegerter, Ferrari e Torres.

Un ritiro frena il bis di Ferrari

14a posizione, invece, per Alex De Angelis nella sua ultima gara in carriera. Il rider riminese, che in carriera ha conquistato 4 vittorie e 40 podi ha chiuso 14° anche nella classifica iridata.

Torres ha vinto il campionato con 17 punti di vantaggio sul campione uscente Matteo Ferrari. Per l’italiano ha pesato tanto il ritiro rimediato nella prima manche di ieri. Lo spagnolo, invece, ha conquistato il campionato pur avendo vinto una sola gara in stagione, quella di ieri a Le Mans. Tra gli italiani buono il campionato di Mattia Casadei che ha chiuso 5° in graduatoria.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Your 2020 FIM Enel #MotoE ⚡️ World Cup Winner is @jorditorres81 🏆 Congratulations, Jordi!! 👏👏👏 #SpanishElv1s

Un post condiviso da MotoGP (@motogp) in data:

Matteo Ferrari (Getty Images)
Matteo Ferrari (Getty Images)