Nico Rosberg avverte la Mercedes: “Per voi le cose si metteranno male”

Nico Rosberg avvisa la sua ex squadra: se davvero Toto Wolff lascerà il ruolo di team principal a fine stagione, il rischio per la Mercedes è grosso

Toto Wolff e Nico Rosberg (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)
Toto Wolff e Nico Rosberg (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)

Quella che la Mercedes si trova di fronte è una svolta potenzialmente disastrosa per le sue prospettive a lungo termine. Il team principal Toto Wolff, infatti, ha ammesso che proprio in questo periodo sta mettendo in discussione il suo futuro, e non è affatto scontato che rimanga nell’attuale ruolo anche il prossimo anno, rinnovando il contratto in scadenza a fine stagione.

Se effettivamente il numero uno delle Frecce nere dovesse salutare Brackley, potrebbe essere l’inizio della fine dell’epoca d’oro dei sei titoli mondiali consecutivi. Ne è convinto Nico Rosberg, uno che la Mercedes la conosce bene, avendoci corso per sette anni e vinto anche un titolo iridato.

Senza Wolff, la Mercedes rischia la fine

“Penso che la scelta di Toto conti molto”, ha messo in chiaro il campione del mondo 2016 ai microfoni di Sky. “Lewis è molto convinto che Toto sia parte integrante del successo del team ed è vero, lo è assolutamente. E non è affatto sicuro che, se Toto se ne andrà e arriverà un nuovo leader, la stabilità sarà comunque garantita”.

Senza più il suo condottiero, l’imbattibile corazzata potrebbe finire per essere smantellata pezzo a pezzo: “L’uscita di Toto potrebbe anche innescare un effetto a spirale: molti dei vertici della squadra penseranno ‘Toto se ne va, è la fine di un’era, adoravo lavorare con lui, ma ora è il momento che anche io mi cerchi una nuova posizione'”, prosegue Rosberg. “Insomma, le cose potrebbero mettersi davvero male per la squadra”.

E uno dei primi ad andarsene, se gli venisse a mancare l’appoggio e il punto di riferimento del boss Wolff, potrebbe essere proprio Lewis Hamilton, anche lui con il contratto in scadenza a fine stagione. Il dominio Mercedes, dunque, ha davvero i mesi contati?

Il team principal Toto Wolff (Foto Lat Images/Mercedes)
Il team principal Toto Wolff (Foto Lat Images/Mercedes)