Alex Marquez scopre Portimao: “Chissà come andrà a finire” (VIDEO)

Prime impressioni di Alex Marquez dopo il test della MotoGP sul nuovo circuito di Portimao, che a novembre ospiterà l’ultimo GP dell’anno

Due giorni di test sul circuito ottovolante di Portimao hanno dato al mondo della MotoGP un’anteprima di ciò che si potranno aspettare al debutto ufficiale della pista portoghese nel calendario, come tappa conclusiva della stagione 2020. Condizioni meteo ideali hanno accolto i piloti, che gli hanno permesso di sfruttare al meglio il tempo su questa pista complicata e quindi di scoprirla al massimo. Mentre i collaudatori hanno potuto girare con le MotoGP, i titolari hanno invece dovuto utilizzare le moto stradali, come da regolamento.

Anche Alex Marquez ha dunque avuto il suo primo assaggio ed è rimasto impressionato ed emozionato alla prospettiva di tornarci a correre a novembre. “È stato bello”, racconta il fratello di Marc Marquez. “La pista è sicuramente impegnativa, ce ne siamo già resi conto già con le Superbike, che hanno disputato delle gare incredibili qui. Sarà importante conoscere già il tracciato e per questo tutti i piloti sono venuti a provare, in particolare per scoprire le salite e le discese, perché bisogna tenere le traiettorie giuste, altrimenti sei nei guai. Pista bella e meteo favorevole: è stato tutto perfetto”.

Difficile fare pronostici: “Nessuno sa come andrà a finire, qui il pilota può fare davvero la differenza”, prosegue. “È una pista in cui conterà molto l’adattabilità, dunque sarà interessante scoprire quanto potremo andar forte nell’ultima gara della stagione e quali saranno i migliori piloti e le migliori moto qui”.

Alex Marquez ai test MotoGP di Portimao (Foto Honda)
Alex Marquez ai test MotoGP di Portimao (Foto Honda)