Top Gear: The Stig a velocità folli a bordo della Ferrari SF90 Stradale – VIDEO

La Ferrari SF90 Stradale è l’auto stradale più potente mai costruita dalla casa di Maranello e in questo video con The Stig vedremo bene il perché

ferrari sf90 stradale
(Image by Motor1)

Molto tempo fa, in una galassia molto lontana, un uomo di nome Jeremy Clarkson dichiarò che quando il programma di Formula 1 della Ferrari non era al centro delle attenzioni, le sue vetture stradali erano assolutamente superlative. Oggi è il 2020, la Scuderia Ferrari sta vivendo la sua stagione peggiore della storia recente, e la SF90 Stradale è una delle vetture stradali più potenti a lasciare le porte di Maranello.

Grazie a tre motori elettrici – due anteriori e uno posteriore – e al motore V8 biturbo da 4,0 litri, la supercar italiana produce 986 cavalli. Anche con una così elevata quantità di potenza, la SF90 si comporta bene durante la partenza off-the-line; dopo una raffica di cambi di marcia, la curva 1 a Dunsfold si avvicina in un istante.

Anche attraverso le difficili zone di frenata necessarie per la curva 1 e la curva Hammerhead, il sistema di frenata del veicolo sembrava fornire un’abbondante sensazione di sicurezza per The Stig.

Pur producendo numeri di velocità incredibili, la vettura è stata progettata per essere altrettanto brillante in curva. La SF nel suo nome significa Scuderia Ferrari, che prende il nome dalla scuderia di F1 dove risiedono Charles Leclerc e Sebastian Vettel. Grazie anche ai suoi motori elettrici, il veicolo è in grado di dare più coppia alle ruote esterne in curva, facendo sentire chiunque come un eroe al volante; anche nelle curve a media velocità come Gambon e Chicago, il turn-in iniziale è apparso senza sforzo.

ferrari sf90 stradale
(Image by Motor1)

Insieme alla massa di aderenza meccanica, la Ferrari produce un bel po’ di deportanza. Grazie ai pannelli della carrozzeria, all’alettone posteriore e al diffusore accuratamente scolpiti, le sezioni ad alta velocità della pista, come il follow-through, sono gestite a velocità inimmaginabili per un veicolo stradale.

Leggi anche -> Ferrari, prototipo ibrido a motore V6 spiato in pista – VIDEO

Il video non fornisce un tempo sul giro esatto, ma il cronometro punta la supercar italiana a poco più di 1 minuto e 11 secondi, battendo la 488 Pista con un margine di mezzo secondo.