Red Bull fuori dalla F1. I timori di Marko diventeranno realtà?

Torna il ritornello dell’uscita dalla F1 della Red Bull. Il ritiro improvviso di Honda potrebbe aprire uno scenario fino a poco tempo fa impensabile.

Red Bull (©Getty Images)

Proprio adesso che sembrava aver ingranato, che fosse tornata in grado di battersi con la Mercedes per la Red Bull è arrivata la mazzata. Informata lo scorso agosto di una possibilità diventata realtà la scorsa settimana, la scuderia austriaca si è trovata di punto in bianco senza un motorista per l’anno in cui più contava la stabilità, ovvero quel 2022 che vedrà la F1 protagonista di una rivoluzione tecnica senza precedenti.

Cosa fare, dunque? Le strade per gli energetici sono diverse. La Ferrari, già scartata in partenza a causa della scarsa competitività del suo propulsore, la Casa della Stella, che però difficilmente potrà aiutarla, la Renault, con cui ha litigato a lungo e platealmente quando non riusciva più a vincere, e l’addio dal Circus, tanto paventato proprio quando era cliente della Losanga e ora possibilità concreta. Ma perché mai dovrebbe lasciare la massima serie senza aver raggiunto nulla di importante e speso soltanto denaro? Secondo il talent scout Helmut Marko ci sarebbe un rischio importante di non riuscire a trovare un accordo con un costruttore per la fornitura della PU.

“Non credo che quale nome nuovo possa decidere di debuttare nella categoria. Tutti sanno che non è fattibile entrare ed essere subito forti”, ha dichiarato allarmato ad Auto Motor und Sport.

Elemento imprescindibile per la permanenza del team con base a Milton Keynes in F1 resta l’opportunità di battagliare per il mondiale con i migliori. Un dettaglio non trascurabile inserito addirittura nel contratto di Max Verstappen, pupillo del manager di Graz e riferimento assoluto dell’equipe che su di lui ha costruito un progetto ambizioso: aggiudicarsi la coppa con il pilota più giovane della storia.

“Se non possiamo giocarci il titolo, non ha neppure senso la nostra presenza”, ha chiosato deciso il 77enne.

Max Verstappen sul podio del Gran Premio d'Ungheria di F1 2020 all'Hungaroring (Foto Getty Images/Red Bull)
Max Verstappen (Foto Getty Images/Red Bull)

Chiara Rainis