Alonso pronto a tornare. Ecco quando lo rivedremo in pista

Carico a molla Alonso si prepara a tornare in pista tra pochi giorni in un filming day e intanto esalta la propria bravura.

(©Fernando Alonso Twitter)

Ancora non ha detto di essere Dio, forse per non scomodare il paragone con chi in un’altra disciplina sportiva si è da tempo autoproclamato tale, sta di fatto che Fernando Alonso, prima ancora del pomposo rientro in F1 che lo attende, ha dimostrato di possedere una sicurezza di sé e delle proprie capacità veramente degne di nota. Attivo lunedì scorso sul simulatore nel quartier generale di Enstone, l’asturiano, almeno secondo quanto diffuso dalla tv spagnola Movistar, sarà al volante della Renault martedì 13 ottobre (evidentemente non è scaramantico) sul tracciato del Montmelo, per effettuare qualche giro di sgrossatura nel contesto di una giornata dedicata alle riprese a scopi promozionali dopo un paio di anni di pensionamento.

Tornato alla ribalta grazie al contratto con il marchio francese che riporterà nel Circus l’Alpine e il suo iconico colore blue elettrico, il due volte iridato è stato anche protagonista di un lungo documentario diffuso da Amazon Prime a partire dal 25 settembre, ed è lì che ha provveduto ad autoelogiarsi. “Mi considero un pilota completo. Valgo 9 su 10 sotto tutti i punti di vista. Potrebbe esserci qualcuno di più competitivo di me sotto la pioggia, al sabato nelle qualifiche o in termini di reattività ai semafori spenti, tuttavia credo di essere all’apice quasi in ogni aspetto e questo nell’arco di un mondiale può fare la differenza”, ha asserito convinto evidenziando la sua abilità di lottare ai vertici con qualunque genere di propulsore e finitore di gomme.

Una dote che senz’altro lo sta premiando, un po’ come Kimi Raikkonen, rispetto alla concorrenza, è la versatilità. “Ho mostrato di sapermela cavare anche in altre categorie automobilistiche, comprese la Dakar e la 500 Miglia di Indianpolis”, ha dichiarato. Vedremo se saprà fare altrettanto bene nel 2021 quando sarà di nuovo in griglia nella massima serie.

La Renault di Fernando Alonso in pista nelle prove libere del Gran Premio d'Italia di F1 2020 a Monza (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)
Renault (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)

Chiara Rainis