Voyah i-Land, un concept elettrico cinese di ispirazione italiana

La casa automobilistica cinese Voyah, ha mostrato al Motor Show di Pechino un nuovo concept di chiara derivazione italiana decisamente sorprendente

voyah concept
(Image by Motor1)

Voyah, un sottomarchio del conglomerato cinese Dongfeng, ha rivelato concept interessanti al Motor Show di Pechino 2020.

Abbiamo visto il SUV elettrico iFree del marchio, che si dice raggiungerà lo stato di produzione l’anno prossimo. Ha il fascino di un concept originale, un qualcosa di un po’ troppo importante quando si parla di auto cinesi.

C’è un altro concept che è apparso nello stand di Voyah. Il concept i-Land, una coupé completamente elettrics con portiere ad ali di gabbiano e disegnata da Italdesign. Quest’ultima parte dovrebbe essere abbastanza ovvia se si segue da vicino il settore, ma vi lasceremo prima dare un’occhiata a queste immagini.

Vi sembra familiare? Se sì, allora complimenti, conoscete già il DaVinci Concept di Italdesign, che ha debuttato al Salone dell’Auto di Ginevra dello scorso anno.

Anche se le concept car Voyah i-Land e DaVinci non sono esattamente identiche, la somiglianza è evidente nella silhouette, nella carrozzeria e, naturalmente, nelle porte a gabbiano. La i-Land si discosta principalmente con l’onnipresente logo aziendale della Voyah, che, tra l’altro, è stato progettato anche dall’azienda italiana di design.

Secondo il comunicato ufficiale, Italdesign ha seguito da vicino lo sviluppo dell’i-Land – dall’interfaccia uomo-macchina di bordo allo sviluppo ingegneristico e alla costruzione del concept vehicle.

voyah concept
(Image by Motor1)

All’interno, il layout di entrambi i concept di Italdesign e Voyah è simile ma allo stesso tempo diverso, con il tunnel centrale e il volante quasi condivisi tra i due. Ciò che differisce molto è la moltitudine di schermi che si trovano sul concept cinese e, naturalmente, il logo Voyah che si trova tutto intorno all’abitacolo.

Leggi anche -> Porsche, viaggio (virtuale) all’interno del Beijing Motor Show 2020 – VIDEO

Voyah ha detto che l’i-Land “dovrebbe generare un modello di produzione nel prossimo futuro“. Non si sa ancora esattamente quando, ma l’azienda promette anche una guida autonoma superiore con l’auto di produzione.