Superbike, Redding: “La pressione maggiore è su Rea”

Scott Redding è pronto a dare tutto nell’ultimo round Superbike 2020 a Estoril, anche se è consapevole che Jonathan Rea sia favoritissimo per il titolo.

Scott Redding Superbike
Scott Redding (Getty Images)

La vittoria in Gara 2 Superbike a Magny-Cours gli ha permesso di rinviare la festa di Jonathan Rea, ma le chance titolate di Scott Redding rimangono comunque minime. Sono ben 59 i punti di distanza tra loro nella classifica generale.

Manca solamente un round al termine del campionato 2020 e sarà difficile per il pilota Aruba Racing Ducati realizzare l’impresa. Ovviamente darà tutto per fare un weekend perfetto a Estoril, anche per chiudere positivamente la sua prima stagione nel Mondiale SBK e poi pensare con fiducia alla prossima.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Superbike, Rea rinvia la festa per il titolo: “Sono quasi caduto”

SBK 2020, Redding sulla lotta al titolo

Redding è consapevole che sarà difficile uscire trionfante da Estoril, però un po’ ci spera e darà il 100%: «Penso che Jonathan abbia più pressione di me in questa situazione perché, alla fine, solo lui può commettere l’errore. Nessuno conosce davvero la pista, quindi nessuno sa cosa potrà succedere. Sarà interessante vedere chi riuscirà a ottenere il punteggio massimo in gara. Daremo tutto il possibile, lotteremo fino alla fine».

Il circuito portoghese rappresenta una novità per tutti i piloti Superbike. Il campionato lì ci ha corso solamente nel 1988 e 1993, quindi sarà interessante osservare i valori in pista. I team dovranno essere subito bravi a lavorare in maniera efficace per mettere i rider nelle condizioni migliori per essere competitivi. Prove libere importantissime.