Fernando Alonso si dà la pagella: “Che voto mi merito da 1 a 10”

Fernando Alonso si dà il voto come pilota: ed è addirittura un nove in pagella, soprattutto per la sua versatilità e per la sua completezza

Fernando Alonso (Getty Images)
Fernando Alonso (Getty Images)

Cosa succede se a dare i voti a Fernando Alonso è… lo stesso Fernando Alonso? Succede che il due volte campione del mondo asturiano concorda con quegli osservatori che lo ritengono uno dei piloti più completi ad aver mai guidato una monoposto di Formula 1.

“Sono d’accordo”, ha risposto l’asturiano nel corso di una conferenza stampa convocata per promuovere il suo nuovo documentario “Fernando”, uscito su Amazon Prime. “Mi considero piuttosto completo, forse mi merito nove in tutto. Magari c’è un pilota migliore di me in condizioni da bagnato o al sabato o in partenza… Ma io penso di essere vicino alla perfezione in molte circostanze e categorie, e nel corso di un campionato queste sono doti importanti da avere”.

Alonso racconta i suoi punti di forza e di debolezza

Alonso ritiene di avere dimostrato questa sua versatilità nel corso dei due anni di assenza dalla Formula 1, in cui si è impegnato in discipline molto diverse tra loro, dalla 500 Miglia di Indianapolis alla 24 Ore di Le Mans alla Dakar. “Ogni atleta di vertice che fa bene in ogni singola categoria alla fine vince”, prosegue lo spagnolo. “Nel corso della mia carriera, con motori V10 o V8, con gomme Michelin o Pirelli, sono sempre stato lì, in lotta per le prime posizioni. Le condizioni da bagnato sono sempre state positive per me e ora, quando ho provato altre categorie, arrivare alla Dakar e piazzarmi tra i primi cinque è stata una bella sorpresa per me. Saltare sulla macchina e ritrovarmi in testa alla Indy 500 è stata una sorpresa per me”.

Proprio mettendosi alla prova su vetture così diverse Alonso ritiene di aver dimostrato le sue vere abilità: “Se scopri di essere un pilota che si può adattare ad ogni macchina, circostanza o categoria, si può iniziare a sfruttare questo a proprio beneficio. Sei consapevole dei tuoi limiti, ma cerchi di nasconderli per non farli sfruttare dai tuoi avversari, e allo stesso tempo cerchi di enfatizzare le tue qualità. Ed è questo ciò che intendo fare”. Un Fernando Alonso più maturo e consapevole, dunque, quello che si ripresenterà al via della prossima stagione di Formula 1, al volante della Alpine/Renault.

Leggi anche —> Renault rivela perché ha scelto Alonso e non è per la sua velocità

Fernando Alonso (Getty Images)
Fernando Alonso (Getty Images)