Michael Schumacher: 14 anni fa l’ultimo successo in F1

Il 1° ottobre di 14 anni fa Michael Schumacher vinceva in Cina ottenendo così il suo ultimo successo in F1, il numero 91, record ancora imbattuto.

Michael Schumacher (Getty Images)
Michael Schumacher (Getty Images)

Il 1° ottobre di 14 anni fa Michael Schumacher saltava per l’ultima volta sul primo gradino di un podio di F1. Il pilota tedesco ottenne la sua 91a vittoria fissando così il record che ancora oggi gli appartiene e potrebbe essere eguagliato a breve da Lewis Hamilton.

Quella gara fu un vero e proprio saggio delle abilità di Michael Schumacher, una sorta di testamento da lasciare alle future generazioni. Il tedesco rincorreva nel Mondiale Fernando Alonso, che aveva preso il largo nella prima parte della stagione e in Cina si ritrovò a scattare dalla 6a piazza.

Una squadra perfetta

Al via sotto il diluvio il Kaiser si ritrovò nelle retrovie, ma grazie ad una grande rimonta mentre la pista si asciugava Schumi riuscì a portarsi sul podio. A completare la grande rimonta poi ci pensò un’indovinata strategia degli uomini di Maranello che gli permisero di vincere la gara.

Una vera e propria apoteosi per Michael che proprio grazie a quel successo riuscì a portarsi a ridosso di Alonso nella classifica iridata per un Mondiale che sfumò però durante il Gran Premio successivo quando il motore della Ferrari del tedesco alzò bandiera bianca mentre quest’ultimo stava volando verso la sua 92a vittoria.

Durante l’ultimo Gran Premio in Brasile, invece, alcuni problemi in qualifica e una foratura in gara lo costrinsero ad accontentarsi della 4a posizione dopo una rimonta a dir poco strepitosa dal fondo del gruppo, doppiato da tutti. Dopo il suo ritorno alle corse con la Mercedes Michael non riuscì più a ripetersi portando a casa un solo podio al Gran Premio d’Europa 2012 lasciando così quell’affermazione di 14 anni fa in Cina come l’ultima sua in F1.

Antonio Russo

Schumacher (Getty Images)
Schumacher (Getty Images)