MotoGP, Razali: “Morbidelli sottovaluto per colpa di Quartararo”

Razlan Razali esalta i progressi di Franco Morbidelli nella stagione 2020. E l’arrivo di Valentino Rossi contribuirà a migliorare le sue prestazioni e l’atmosfera nel box.

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (getty images)

Nella stagione 2019 Franco Morbidelli è stato un po’ messo in ombra dal nuovo arrivato Fabio Quartararo, nel 2020 se la contendono quasi alla pari. Il francese è servito da stimolo all’ex campione Moto2, ha intensificato e migliorato la sua preparazione invernale, arrivando ai nastri di partenza con un ottimo feeling in sella alla Yamaha M1. Prima vittoria a Misano, prima pole in Catalunya, 5° posto in classifica piloti MotoGP.

Ha rinnovato con Petronas SRT conquistandosi la fiducia di Razlan Razali, anche se non avrà a disposizione una moto factory neppure nel 2021, ma una “spec-A” abbastanza simile. Si fa strada a suon di risultati il pilota italobrasiliano. “Siamo molto contenti di come Franky è cresciuto nel suo secondo anno – ha ammesso il manager malese a Speedwek.com -. Ha avuto la sua sfortuna, ma quando parte, vola letteralmente. Sta facendo progressi e siamo felicissimi della sua prima pole position a Barcellona”.

L’arrivo di Rossi nel 2021

Non è più il secondo pilota del team satellite. Anche Fabio Quartararo si è accorto della sua evoluzione ed è il suo primo avversario anche sul giro secco. Dal prossimo anno condividerà il box con un altro pezzo da novanta, Valentino Rossi, un sogno nel cassetto che in pista si trasformerà in una bagarre senza esclusione di colpi. Perché se fuori dai circuiti regna una grande amicizia, una volta con le ruote sull’asfalto non c’è nessuna riverenza. “Franky è stato sottovalutato per colpa di Fabio, ed è ovviamente il più maturo dei due. Ma a causa del suo passato con la Honda, gli ci è voluto più tempo per abituarsi alla Yamaha – ha sottolineato Razlan Razali -. Ma siamo molto felici di aver preso la decisione di firmarlo per altri due anni. Perché crediamo che sarà competitivo in entrambi gli anni e che otterrà ancora di più con Valentino”.

L’arrivo del 41enne di Tavullia, nove volte campione del mondo, servirà da ulteriore stimolo per Franco Morbidelli. In casa Petronas ne sono più che sicuri. “Questi ragazzi si allenano duramente insieme e sono in viaggio insieme da tanto tempo. Si spingono fuori pista e in pista, ma anche se uno colpisce l’altro non c’è ostilità e il box resta sereno. Questo è un ulteriore vantaggio per noi – ha concluso Razlan Razali -. Se hai un’atmosfera in cui entrambi i piloti sono felici e in cui è divertente spingersi a vicenda, è fantastico per la squadra”.

Franco Morbidelli (Getty Images)
Franco Morbidelli (Getty Images)