MotoGP, Franco Morbidelli: nessuna Yamaha M1 factory nel 2021

Franco Morbidelli non avrà a disposizione una Yamaha M1 factory nella prossima stagione. L’eccezione sarà fatta per Valentino Rossi.

Franco Morbidelli dopo la vittoria di Misano Adriatico (Foto Dorna)
Franco Morbidelli dopo la vittoria di Misano Adriatico (Foto Dorna)

5° posto in classifica per Franco Morbidelli, autore di una pole position e di un quarto posto in Catalunya. Il pilota italobrasiliano sta maturando esperienza in sella alla Yamaha M1 e si sta regalando grande soddisfazioni, con la vetta che dista 31 lunghezze. A sua disposizione non ha una moto con specifiche ufficiali alla pari di Quartararo, Vinales e Rossi. Ma una M1 classificata come “A-spec” nella stagione 2020 della MotoGP, e nella prossima stagione non sarà allo stesso livello dei suoi colleghi Yamaha Quartararo, Viñales e Rossi.

Aggiornamenti sì, moto factory no

Franco Morbidelli ha vinto magistralmente il GP di San Marino, poi una settimana dopo ha chiuso al nono posto, complice un virus intestinale che non gli ha dato tregua per una settimana. Ritornato in pista al Montmelò ha conquistato la pole, ma stavolta l’assalto al podio è mancato per un soffio, a causa dell’usura della gomma posteriore che l’ha tradito nei giri finali. Dal prossimo anno dividerà il box con Valentino Rossi, ma nonostante il suo ritmo in crescendo non avrà una Yamaha M1 factory neppure nel prossimo campionato. “Questo non è possibile per motivi logistici”, ha spiegato Lin Jarvis, amministratore delegato di Yamaha Motor Racing, come riportato dal sito tedesco Speedweek.com.

Franky guida una moto 2019 che ha ricevuto aggiornamenti per il motore, il telaio e l’elettronica. Da poco ha anche ricevuto il dispositivo holeshot per migliorare le partenze, nonostante tutto però riesce a competere alla pari con i big del suo e degli altri marchi. La Yamaha ha già fatto una eccezione nel dare una M1 factory a Fabio Quartararo per il 2020, anche per convincere il francese a restare. Un’altra eccezione verrà fatta a Valentino Rossi, ma non per Morbidelli. Solo Ducati e KTM possono permettersi quattro veri piloti ufficiali a stagione. Inoltre lo sviluppo del motore sarà congelato nel 2021. Quindi per Franco non ci saranno grandi novità tecniche in vista del prossimo anno.

Franco Morbidelli (Getty Images)
Franco Morbidelli (Getty Images)