Quartararo: “Avevo distrutto la gomma. Sono stati giorni difficili dopo Jerez”

Fabio Quartararo è tornato finalmente alla vittoria. Il francese grazie a questo successo ha anche ripreso la testa della classifica iridata.

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Fabio Quartararo era entrato in una sorta di tunnel dopo le due fantastiche vittorie di Jerez. Il francese, infatti, dopo quelle due affermazioni non era riuscito a ripetersi salendo nuovamente sul podio.

Oggi però subito dopo i primi giri passati a studiare Valentino Rossi e Franco Morbidelli ha subito affondato il colpo superando i due italiani e costruendosi subito un buon vantaggio. Nonostante un brutto calo della gomma nel finale il francese è riuscito comunque a mantenere la prima piazza resistendo agli assalti di un arrembante Mir.

Quartararo: “Non ho cominciato benissimo”

A margine della gara il francese ha così dichiarato: “Ho praticamente quasi distrutto la gomma. Era completamente finita e sappiamo che le Suzuki con il grip vanno velocissime. L’abbiamo visto anche a Misano dove a fine gara Joan era velocissimo. In ogni caso ieri è stato importantissimo partire davanti”.

Quartararo ha poi concluso: “Non ho cominciato benissimo oggi però la prima frenata è andata bene poi ho fatto sempre dei sorpassi puliti e quando riusciamo a superare sul rettilineo possiamo lottare per la vittoria. Per noi è stato positivo avere 3 Yamaha davanti a tutti all’inizio. In questo mese ho sofferto molto per non essere riuscito a tornare sul podio dopo Jerez. Non è stato semplice, anche per la mia testa e voglio ringraziare tutta la mia famiglia e le persone che mi sono state vicine in questi giorni”.

Antonio Russo

Quartararo (Getty Images)
Quartararo (Getty Images)