Mir insaziabile: “Vittoria a due passi, ero più veloce di Quartararo”

Joan Mir è sempre più in corsa per il titolo. Lo spagnolo grazie al 2° posto di oggi a Barcellona si è portato a sole 8 lunghezze da Quartararo.

Joan Mir (Getty Images)
Joan Mir (Getty Images)

Non arriva ancora la prima vittoria in MotoGP per Joan Mir. Il pilota spagnolo dopo una grande rimonta si è dovuto accontentare nuovamente della 2a piazza nonostante il crollo nel finale di Fabio Quartararo, che ha avuto problemi con le gomme.

Il rider iberico al momento, grazie ad una grande continuità di rendimento è il primo inseguitore nel Mondiale alle spalle di Quartararo, staccato di appena 8 punti. Mir, pur non avendo ancora vinto una gara è sicuramente per il francese l’avversario più temibile nella corsa al titolo.

Mir: “Sono contento per il podio”

A margine della gara Joan Mir ha così dichiarato: “Mi sento veramente molto molto bene. Sinceramente oggi abbiamo fatto una gara davvero molto bella ed è stato veramente un peccato perché ho visto che Fabio stava avendo un drop molto forte e stava abbassando il suo passo. Io ero più veloce di lui nell’ultimo giro però non ce l’ho fatta”.

Il pilota della Suzuki ha poi proseguito: “Va bene così però, sono contento per il podio per me e per il mio team. La mia squadra ha fatto un incredibile lavoro ed entrambi i rider della Suzuki sono sul podio quindi è un momento importante per noi. Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione perché la vittoria è proprio qui, a due passi”. Con lui sul podio, infatti, è salito anche il compagno di squadra Alex Rins.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Your #CatalanGP 🏁 podium 🤩 #MotoGP #FQ20 #JM36 #AR42

Un post condiviso da MotoGP (@motogp) in data:

Mir (Getty Images)
Mir (Getty Images)