F1 Russia, Gara: risultati e classifica finale

Si è concluso il GP della Russia. Ferrari incolore come al solito. Per Hamilton salta l’appuntamento con il record di Schumacher.

(Mercedes Twitter)

Cielo sereno e temperatura di 28 °C accolgono i piloti pronti per il GP di Russia.
Lewis Hamilton, che oggi può raggiungere le 91 vittorie di Schumacher è sotto indagine per aver effettuato delle prove di partenza fuori posizione.
Per Kimi Raikkonen è lo start numero 322 con Rubens Barrichello.

Semafori spenti! Ottimo spunto di Ham, ancora migliore quello di Bottas che supera Verstappen ed è secondo. Duello tra le due Mercedes, ma le posizioni restano invariate. Intanto Mad Max va lungo si riaccoda alle spalle di Ocon e poi riprende la terza piazza.
doppio incidente in centro gruppo. Prima la McLaren di Sainz, poi la Racing Point di Stroll.
Safety Car in azione.

Vettel può dirsi fortunato, per poco non è stato colpito dalla McLaren #55. Stesso rischio anche per l’altra MCL35 di Norris.

Al giro 5 si riparte! Hamilton resta davanti a Bottas e Verstappen.Leclerc con la Ferrari è 8°, Vettel 13°. Raikkonen che partiva ultimo è 15° con l’Alfa Romeo. Da fondo gruppo Norris firma il crono più veloce.

Doppia penalità da 5″ per Ham per violazione nella prova di partenza.
Raikkonen supera Latifi ed è 14° giusto alle spalle di Seb.
Via radio Ham si stupisce per la penalità.

1’39″773 per Ham che avvisa il box di non volersi fermare. I meccanici erano già usciti per montargli le gomme nuove. Perez supera Ricciardo ed è 5°. L’australiano poi rientra per il pit stop.

Al giro 16 Ham rientra per effettuare la penalità e il cambio pneumatici. Hard per lui e 11esima piazza.

In testa Bottas continua a segnare giri veloci, ma Ham è già 9° e supera la Rossa di Vettel senza difficoltà.
Al giro 20 Bottas precede Verstappen, Perez, Leclerc, Kvyat ed Hamilton.
1’39″221 per Bottas su gomme medie.

Al giro 19 sosta flash per Verstappen in appena 1″9. L’olandese rientra 4° Cambio gomme anche per Bottas.
Ricciardo sotto investigazione per aver superato l’altra Renault di Ocon con le quatto ruote fuori dalla pista. L’australiano passa con facilità Vettel.

5″ di penalità per Ricciardo.
Al giro 29 lunga sosta per Leclerc. Gomme hard per lui. Al momento guida Bottas su Verstappen e Kvyat.
Al giro 31 si ferma Vettel e rientra 16°.

Al giro 34 Gasly con l’Alpha Tauri recupera una posizione su Iceman.
Al giro 36 problemi al pit stop di Kimi che rientra 16° alle spalle di Vettel. In testa Bottas davanti a Verstappen ed Ham. Bel sorpasso di Albon su Givoniazzi per la 14esima piazza.
Al giro 41 ottima manovra di Giovinazzi su Grosjean.
Al giro 42 Vettel tenta di superare Grosjean. I due si toccano ma senza conseguenze. Il ferrarista però deve riaccodarsi.

Virtual SC per la rimozione del polistirolo preso in pieno dalla Haas.

Bagarre tra Norris, Albon e Gasly. Pierre supera prima Alex e poi Lando ed è 9°.
1’37″030 per Bottas.

Bandiera a scacchi! Valtteri Bottas vince a Sochi davanti a Max Vestappen e Lewis Hamilton. Leclerc migliore della Ferrari 6°. Vettel 13°.

(F1 Twitter)