Ufficiale: Valentino Rossi continua a correre, svelata la durata del contratto

Valentino Rossi firma il rinnovo con la Yamaha e nel 2021 sarà ancora una volta in pista in MotoGP con il team clienti Petronas.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

La notizia era nell’aria da settimane, ma ora ha ricevuto i crismi dell’ufficialità: Valentino Rossi continuerà a correre ancora per un’altra stagione in MotoGP in sella alla Yamaha del team clienti Petronas. Il marchio di Iwata con un comunicato ha reso noto che il Dottore firmerà il prolungamento del proprio contratto di un solo anno e riceverà tutto il supporto dovuto ad un pilota ufficiale pur guidando con i colori della squadra clienti.

Questo per Valentino Rossi potrebbe essere il suo ultimo contratto in carriera, ma come abbiamo imparato in questi ultimi anni, non è detto che, tempi alla mano nel 2021, non decida di proseguire ancora. Quello che è certo è che il #46 sarà ancora una volta in MotoGP nella prossima annata alla veneranda età di 42 primavere.

Valentino Rossi: “Continuerò con David Munoz”

Il rider di Tavullia ha così commentato questo suo ennesimo contratto firmato con la Yamaha: “Sono molto felice di continuare a guidare nel 2021 e di farlo con il Team Petronas Yamaha Sepang Racing. Ho pensato molto prima di prendere questa decisione, perché la sfida sta diventando sempre più impegnativa. Per essere al vertice in MotoGP bisogna lavorare molto e duramente, allenarsi ogni giorno e condurre una vita da atleta, ma mi piace ancora e ho ancora voglia di guidare”.

Valentino ha poi proseguito: “Nella prima metà dell’anno ho preso la mia decisione e ho parlato con la Yamaha che era d’accordo con me. Mi hanno detto che anche se nel team ufficiale non c’era più posto per me avrei comunque ricevuto pieno supporto nella squadra clienti. Sono molto felice di passare alla Petronas Yamaha SRT. Sono giovani, ma hanno dimostrato di essere un top team. Sono molto seri e tanto organizzati. Per quest’anno ho cambiato anche il mio capo-tecnico. Sono molto contento di David e penso che non abbiamo ancora raggiunto il massimo insieme, per questo ho deciso di proseguire con lui perché l’atmosfera nel team mi piace. Sarà bello avere Franco come mio compagno di team, dato che è un pilota dell’Academy. Penso che possiamo lavorare insieme per far accadere cose buone”.

Antonio Russo

Rossi (Getty Images)
Rossi (Getty Images)