Bottas gongola: “L’ultima volta che sono partito 3° sappiamo come è finita”

Valtteri Bottas nonostante il fastidio di aver perso la 2a posizione nel finale della Q3 sorride e pensa alla gara con sensazioni positive.

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Valtteri Bottas dopo un weekend costantemente passato tra la prima e la seconda piazza si è visto scippare nel finale della Q2 la 2a piazza da parte di un ottimo Max Verstappen. Il pilota finlandese però non è certo disperato per quanto accaduto visto che su questa pista partire in pole non è spesso un vantaggio.

Il lungo rettilineo unito all’effetto scia, infatti, permettono a chi parte in 2a e 3a piazza di avere maggiore slancio nei primi metri così da poter girare la prima curva davanti a tutti. Negli ultimi anni è sempre accaduto questo e domani anche Bottas provare a replicare qualcosa del genere.

Bottas: “Qui è difficile trovare la giusta temperatura con le gomme”

A margine delle qualifiche Bottas ha così affermato: “Sono andato abbastanza bene per tutto il weekend, avevo un bel passo. Nel Q3 non so cosa sia successo, pensavo di aver guadagnato in alcuni punti, ma evidentemente c’era ancora del margine. Qui è difficile trovare la giusta temperatura per le gomme. Nel primo tentativo in Q3 avevo i pneumatici troppo freddi”.

Il finlandese ha poi proseguito: “Nel secondo tentativo pensavo di essere andato più veloce, ma non so, abbiamo dei punti interrogativi. La 3a posizione comunque è buona qui. Ricordo che già una volta sono partito 3° qui e poi so come è andata a finire, quindi cercherò di ripetermi per avere un bel vantaggio con le medie nel primo stint”. Insomma a quanto pare Bottas punta a replicare quanto fatto qualche anno fa quando partendo dalla 3a posizione alla fine fu proprio lui a trionfare su quell che è senza ombra di dubbio il suo circuito preferito nel Mondiale di F1.

Antonio Russo

Bottas (Getty Images)
Bottas (Getty Images)