F1 Russia, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

E’ terminato il primo turno di prove libere in Russia caratterizzato da due incidenti. A colpire anche le difficoltà di Hamilton.

Mercedes (©F1 Twitter)

Con una temperatura di 26°C è partita la prima sessione di prove libere della Russia.


Subito dentro la Mercedes di Lewis Hamilton con le gomme hard e la Red Bull di Max Verstappen. In azione anche le Ferrari con la mescola più soffice.

Il primo tempo di giornata è a firma di Valtteri Bottas in 1’37″313, poi arriva Daniel Ricciardo con la Renault e un 1’36″852.

Dopo 20′ dal via soltanto quattro piloti hanno fermato il cronometro.

1’37″124 per l’Alpha Tauri di Daniil Kvyat. Il russo come tutti i piloti del gruppo Red Bull stanno montando power unit nuove.

1’36″751 per Max Verstappen.
Testacoda senza conseguenze per il ragazzo di casa, Kvyat
A meno di un’ora dalla fine incidente per Carlos Sainz. L’iberico della McLaren perde il controllo alla curva 7 e va contro le barriere, riesce a riprendere la pista, ma perde troppo pezzi, compreso parte dell’alettone. Virtual Safety Car.

1’34″923 per Bottas.

Flat spot per Ham. Bottas spreca un set di medie in un bloccaggio alla curva 12.

Bandiera rossa a 36′ dalla fine per l’incidente di Nicholas Latifi alla curva 10.

Dopo una decina di minuti di stop si riparte.
Testacoda per la Haas di Romain Grosjean, probabilmente fuori dalla F1 nel 2021.

A 15′ dalla chiusura Bottas precede Ricciardo e Verstappen. 19° Hamilton, Vettel 9°, Leclerc 11°, Raikkonen su Alfa Romeo 15° preceduto dal compagno di squadra Antonio Giovinazzi.
Grosjean si lamenta via radio dall’impossibilità di restare in pista.

Bandiera a scacchi! Valtteri Bottas precede la Renault di Daniel Ricciardo e la Red Bull di Max Verstappen. Subito dietro le Racing Point. Vettel unica Rossa in top 10.

(©F1 Twitter)