Crutchlow batte la sfortuna: potrà correre il Gran Premio di Catalogna

Superato il problema all’avanbraccio e nonostante l’infortunio di ieri alla caviglia, Cal Crutchlow ha ottenuto l’ok dei medici per correre a Barcellona

Cal Crutchlow (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)
Cal Crutchlow (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)

Cal Crutchlow ce l’ha fatta: ha ottenuto dai medici il semaforo verde per disputare il Gran Premio di Catalogna di MotoGP in programma in questo fine settimana. Dopo aver dovuto saltare gli scorsi due appuntamenti a Misano Adriatico per colpa di alcune complicazioni in seguito all’intervento chirurgico a cui si era sottoposto per la sindrome compartimentale, infatti, il pilota inglese era stato vittima ieri di un altro brutto colpo di sfortuna che aveva messo ulteriormente in dubbio la sua partecipazione al weekend di gara di Barcellona.

Proprio ieri, al Montmelò, mentre usciva dall’apposita cabina in cui aveva effettuato il tampone per il coronavirus, era caduto rompendosi i legamenti della caviglia sinistra. Ma evidentemente l’infortunio in questione non si è rivelato così grave come si era originariamente temuto, tanto che l’equipe medica del Motomondiale lo ha ritenuto in forma per poter correre, confermando anche il recupero di una buona condizione fisica al suo avanbraccio. Il 34enne portacolori del team Lcr, squadra satellite della Honda, potrà dunque presentarsi regolarmente al via delle sessioni di prove libere che si disputeranno domani.

“Dopo i controlli che ho effettuato oggi, stavolta alla caviglia, sembra che ho fatto un buon lavoro ieri sera, che il recupero sia stato positivo e che la situazione sia migliorata rispetto a ieri”, conferma Crutchlow. “Perciò ora non vedo davvero l’ora di iniziare il weekend del Gran Premio di Catalogna“. Sperando che la malasorte che ultimamente sembrava proprio essersi accanita su di lui gli lasci finalmente qualche momento di tregua.

Leggi anche —> MotoGP, Crutchlow sfortunato: nuovo infortunio per il pilota LCR

Cal Crutchlow (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)
Cal Crutchlow (Foto JOE KLAMAR/AFP via Getty Images)