Schumacher e gli altri: quanta concorrenza per il sedile della Ferrarina

Oltre ai due attuali piloti Magnussen e Grosjean, bussano alla porta della Haas per il 2021 Perez, Hulkenberg, Schumacher, Shwartzman e Ilott

Mick Schumacher (Foto Jenifer Lorenzini - Pool/Getty Images)
Mick Schumacher (Foto Jenifer Lorenzini – Pool/Getty Images)

Tutti lo vogliono, tutti lo cercano. È solo il sedile in una squadra minore come la Haas, ma siccome è uno dei pochi tuttora rimasti disponibili in Formula 1, si è scatenata la caccia grossa per accaparrarselo. Oltre ai due attuali portacolori in cerca di riconferma, Romain Grosjean e Kevin Magnussen, ci sono almeno altri dieci candidati per due soli posti, come ha recentemente ammesso il team principal Guenther Steiner. E a fare alcuni nomi ci ha pensato proprio lo stesso Magnussen.

“Chiaramente è un mercato piloti più competitivo, se vediamo chi c’è a disposizione”, ha spiegato il danese, che viene ritenuto in una posizione più solida rispetto al suo compagno di squadra Grosjean. “Ci sono Perez e Hulkenberg e poi i giovani della Ferrari come Schumacher, Shwartzman e Ilott. Hanno quel legame con la Ferrari e noi siamo un team Ferrari, così come la Alfa Romeo. Questo significa che il numero di candidati ai sedili è ragionevole”.

Non sarà semplice, dunque, superare tutta questa concorrenza per restare in griglia di partenza anche nella prossima stagione. Magnussen lo sa bene e per questo motivo non si sente molto tranquillo: “Preferirei essere in una posizione totalmente sicura, con un contratto firmato”, ha confermato ai microfoni del quotidiano Ekstra Bladet. “Qualsiasi altra cosa sarebbe strana, ma sono cresciuto con questo lavoro e lo prendo come viene. So che cose del genere si muovono sullo sfondo e che c’è pressione, ma ora è meglio che mi concentri sui miei compiti. Sono bravo a dare il massimo sotto pressione e mi piace. In passato ho permesso a situazioni del genere di condizionare me e la mia prestazione, ma oggi sono diventato molto migliore a gestirle”.

I due piloti del team Haas, Romain Grosjean e Kevin Magnussen (Foto Mark Sutton/Pool via Getty Images)
I due piloti del team Haas, Romain Grosjean e Kevin Magnussen (Foto Mark Sutton/Pool via Getty Images)