BMW M3 e M4 2021: stile aggressivo e potenza senza limiti

Le versioni M3 e M4 di BMW hanno sempre attirato l’attenzione della stampa specializzata ma mai come in questo caso abbiamo assistito ad una vera trasformazione
bmw m3 m4

Le BMW M3 e M4 sono delle icone, e senza dubbio due delle più importanti auto ad alte prestazioni del portfolio della casa automobilistica tedesca. Ma le ultime iterazioni non sono i veicoli ad alte prestazioni che si conoscevano un tempo – nel bene e nel male. Sia i progettisti che gli ingegneri hanno adottato un nuovo approccio audace nel creare la BMW M3 e M4 del 2021, ora alla sesta generazione.

Il più grande argomento di discussione per le nuove M3 e M4, ovviamente, sono le enormi griglie a doppio rene puntellate davanti e al centro. Ma dietro quel controverso muso si nasconde un nuovo sei cilindri in linea a doppio turbocompressore in grado di produrre fino a 503 cavalli nel modello Competition e di consentire uno sprint da 0 a 100 km\h in meno di quattro secondi. Accoppiato con un design aggiornato dell’abitacolo – completo di sedili sportivi nuovi di zecca – e carichi di nuova tecnologia, le nuove M3 e M4 promettono di essere qualcosa di più di una semplice bella automobile.

I designer BMW non scherzavano quando dicevano che la berlina M3 e la coupé M4 avrebbero avuto una personalità audace. La coppia di auto ad alte prestazioni, come detto, ha due enormi griglie a doppio rene che si estendono verticalmente dalla base del cofano al fondo del paraurti, simili a quelle che abbiamo già visto sulla Serie 4 entry-level. Queste si uniscono agli aggressivi fari full-LED (con BMW Laserlight disponibile come optional), e una grande apertura alla base del paraurti che si estende per quasi tutta la larghezza della fascia anteriore.

bmw m3 m4
(Image by Motor1)

Sia la M3 che la M4 sono dotate di serie di un tetto in fibra di carbonio, di splitter frontali e laterali specifici per il moello M, e di ruote sfalsate (18 davanti e 19 dietro). Il modello da competizione a prestazioni più elevate ottiene ruote da 19 pollici all’anteriore e da 20 pollici al posteriore. C’è anche un pacchetto opzionale M Carbon disponibile su entrambi i modelli, che aggiunge qualche tocco in più all’esterno, e un’opzione Shadowline che riveste gli specchietti retrovisori esterni, lo spoiler posteriore e i tubi di scarico con una finitura scura.

Le nuove opzioni di colore includono la vernice metallizzata Isle of Man Green sulla M3 qui raffigurata, così come il giallo San Paolo sulla M4. Ma gli acquirenti possono anche scegliere tra altre tonalità come Alpine White, Black Sapphire, Brooklyn Grey, Oxide Grey, Portimao Blue, Toronto Red, Tanzanite Blue II, Individual Dravit Grey, Individual Frozen Brilliant White e Individual Frozen Portimao Blue.