Ecco perché Hamilton e Wolff non firmano il rinnovo con Mercedes

Il rinnovo del pilota di punta Lewis Hamilton e del team principal Toto Wolff rimane sospeso per colpa della trattativa per la vendita della Mercedes F1

Lewis Hamilton (Foto Wolfgang Wilhelm/Mercedes)
Lewis Hamilton (Foto Wolfgang Wilhelm/Mercedes)

Tutto bloccato. La trattativa aperta dalla Mercedes per vendere la propria scuderia di Formula 1 sta lasciando appesi ad un filo anche il suo pilota di punta Lewis Hamilton e il suo team principal Toto Wolff, il cui contratto è in scadenza a fine stagione.

Che la Freccia nera sia sul punto di cambiare proprietario continua a sostenerlo Eddie Jordan, che per primo ha lanciato l’indiscrezione: “Quella è l’unica cosa di cui sono assolutamente certo, che Ineos acquisterà il team Mercedes“, ha ribadito ai microfoni di Ziggo Sport, confermando la discussione in corso per cedere la scuderia alla multinazionale chimica inglese per la cifra di ben 900 milioni di dollari.

Hamilton in sospeso, Wolff se ne va?

Probabilmente è proprio in attesa dell’esito di questa manovra che Hamilton non ha ancora deciso di rinnovare con la squadra campione del mondo in carica. “Questa incertezza ha delle conseguenze”, ipotizza Ralf Schumacher ai microfoni di Sky Germania. “Paralizza decisioni del genere sul futuro. Dobbiamo ricordare che Lewis è un personaggio importante e certamente molto caro e sicuramente vorrà un contratto più lungo di una sola stagione. L’incertezza che aleggia sul team rappresenta certamente un buon motivo per cui le trattative tra lui e la squadra stanno richiedendo così tanto tempo”.

La stessa cosa vale per il boss Toto Wolff, che secondo Jordan il contratto non dovrebbe proprio firmarlo. Anzi, secondo il suo ex collega, l’unica mossa logica sarebbe quella di lasciare: “Lui è stato sensazionale, ma ora è il momento di fermarsi”, ha spiegato. “Ha già vinto tutto e creato un mito intorno a Lewis Hamilton e all’intero team. Ci sono momenti buoni e meno buoni per fermarsi, e per Toto questo è un ottimo momento. Se fossi il suo consigliere, gli direi: ‘Per favore, Toto, vattene. Prendi i soldi. Non troverai un momento migliore di ora’”.

Leggi anche —> Una multinazionale si compra la Mercedes F1 per 900 milioni?

Lewis Hamilton (Foto Wolfgang Wilhelm/Mercedes)
Lewis Hamilton (Foto Wolfgang Wilhelm/Mercedes)