Jorge Lorenzo svela perché non tornerà a correre in MotoGP

Jorge Lorenzo risponde a un tifoso su Twitter: “Non torno perché non voglio, da collaudatore sono felice”. Ma allora perché ha trattato con la Ducati?

Jorge Lorenzo nel test con la Yamaha (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Jorge Lorenzo nel test con la Yamaha (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

“Non corro perché non ne ho più voglia, non perché non posso. Come collaudatore mi sento felice e soddisfatto, si prendono cura di me e ho molto tempo libero. Cosa posso chiedere di più dalla vita?”. Così Jorge Lorenzo, rispondendo ad un tifoso su Twitter, ha spiegato chiaramente i motivi per i quali non è tornato indietro sulla sua decisione di ritirarsi dalle corse, presa l’anno passato al termine della disastrosa stagione con la Honda, e ha preferito mantenere il suo attuale ruolo di tester con la Yamaha. Almeno per il momento.

Già, perché dietro alle parole di Por Fuera sulla sua decisione convinta di non ritornare sulla griglia di partenza dei Gran Premi c’è il retroscena della trattativa che, in realtà, aveva intrapreso con la Ducati nel corso dell’estate. Che poi si è risolta con un nulla di fatto, ma che nascondeva evidentemente una volontà, nemmeno troppo velata, di provare a ricostruire quel discorso con Borgo Panigale interrotto forse proprio nel momento sbagliato.

Lorenzo-Yamaha, contratto da collaudatore al capolinea?

Non è un caso se, proprio infastidita dal suo flirt con la Rossa, la Yamaha abbia messo il suo collaudatore sempre più nell’angolo, non utilizzandolo per alcun test nel corso della stagione (oltre che per nessuna wild card, proibita espressamente dal regolamento di quest’anno).

A dire la verità, un’occasione per tornare in sella alla M1 ufficiale, Lorenzo ce l’avrà molto presto: il 7 e 8 ottobre sarà insieme agli altri tester (Michele Pirro della Ducati e Dani Pedrosa della Ktm) sulla pista di Portimao, per sperimentare il circuito portoghese che a novembre ospiterà per la prima volta il Gran Premio conclusivo della stagione. Ma quella, forse, potrebbe essere anche l’ultima volta in cui vedremo il maiorchino in sella alla moto dei Diapason. Alla faccia della sua passione per il ruolo.

Leggi anche —> Jorge Lorenzo svela: “La verità su ritorno in Ducati e ritiro”

Jorge Lorenzo nel test con la Yamaha (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Jorge Lorenzo nel test con la Yamaha (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)