Valentino Rossi: “Ho bisogno di più velocità per puntare al titolo”

Valentino Rossi ha detto la sua sulle proprie possibilità di poter lottare in questa stagione per il titolo iridato vista la sua posizione classifica.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi comincia ad accarezzare l’idea di poter vincere il 10° Mondiale. La scarsa continuità mostrata da un po’ tutti i piloti ha spinto, infatti, il Dottore ad appena 18 lunghezze dalla vetta nonostante sinora lui non abbia ancora vinto una gara, quindi strizzare l’occhio a questa possibilità diventa decisamente lecito.

Durante la conferenza stampa del giovedì Valentino Rossi ha così dichiarato: “Per noi è stata una giornata indimenticabile, in particolare per le persone che lavorano per l’Academy. Siamo tutti molto fieri dei nostri piloti. Se fossi salito sul podio sarebbe stata una giornata storica per me, ma purtroppo Mir mi ha superato proprio all’ultimo giro. Per me è stata comunque una buona gara. Ho tenuto un buon passo sin dall’inizio, ma poi sono finito nei guai. Ho provato fare di tutto per tenermi il podio. Mi sono difeso da Rins, ma quando è arrivato Mir era troppo veloce per me e mi ha superato”.

Valentino Rossi: “Questo campionato è pazzo”

Il rider di Tavullia ha poi proseguito: “Il podio a Misano è sempre speciale, ma condividerlo con Franco e Pecco lo avrebbe reso ancora più bello. Penso che domenica sarà più complicata quindi cercheremo di lavorare per provare a stare davanti. Abbiamo provato molte cose nei test, ma penso che domani non cambieremo molto della moto in partenza. Quando abbiamo cominciato con l’Academy non sapevamo cosa sarebbe accaduto negli anni successivi. Quando Franco ha vinto il titolo nel 2017 però ho capito che avrei avuto tra i miei rivali in MotoGP proprio i miei ragazzi. In ogni caso sono felice perché ci divertiamo a lottare insieme”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Penso che sia un campionato pazzo. Ci sono 9 piloti in 23 punti e di solito a questo punto della stagione il secondo aveva questo distacco però in questo ci sta guadagnando il campionato. Io non sono troppo lontano, però devo andare più veloce per lottare per il campionato. Abbiamo un congegno per la partenza che smorza l’effetto impennata. Può essere una buona idea per il futuro. Domani partirò con la stessa configurazione di settimana scorsa, ma abbiamo in programma di mettere anche le cose provate martedì”.

Antonio Russo

MotoGP - Valentino Rossi (Getty Images)
MotoGP – Valentino Rossi (Getty Images)