Misano si prepara al bis: atteso il pienone anche per il secondo GP

Il circuito di Misano si prepara al bis e ancora una volta le tribune saranno aperte ad una parte di pubblico. Una bella vetrina mondiale per la Regione Emilia Romagna.

Circuito di Misano (foto Instagram)

Il circuito di Misano si prepara al bis dopo aver accolto il primo Gran Premio con pubblico nella stagione 2020. Il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini sottolinea l’esclusività dell’evento in un periodo contrassegnato dall’emergenza Covid-19 e della professionalità del pubblico presento. “Gli occhi del mondo puntati sull’Emilia-Romagna. Da qui grande dimostrazione di professionalità e organizzazione, grazie anche alla correttezza del pubblico. È possibile fare sport in sicurezza iniziando a riportare gli appassionati sugli spalti, fondamentale rispettare le regole”.

Oltre 20mila i fan che hanno occupato le tribune del Misano World Circuit nello scorso week-end, con 700 steward per garantire la sicurezza e coordinare gli spostamenti. 18 le tribune aperte, con 18 parcheggi a disposizione individuabili attraverso una App dedicata e utilizzata da oltre il 40% del pubblico, 23 gate e una procedura di ingresso e uscita molto rigorosa, assistita e monitorata costantemente.

Bilancio positivo per il primo round

Adesso si replica dal 18 al 20 settembre con il Gran Premio Tissot dell’Emilia-Romagna e Riviera di Rimini. Nuovo appuntamento che ha visto la prevendita impennarsi, con un nuovo tutto esaurito più che possibile. Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, fa un bilancio della prima tappa del Motomondiale a Misano altamente positivo. “Sono orgoglioso della prova di professionalità e serietà che sta arrivando dall’Emilia-Romagna, con tutti gli occhi del mondo addosso per vedere come andassero le cose in un grande evento sportivo internazionale che tornava ad avere il pubblico sugli spalti, seppur giustamente contingentato… Ci aspetta un altro fine settimana di spettacolo con il debutto del Gran Premio dell’Emilia-Romagna e Riviera di Rimini, un evento che abbiamo voluto fortemente e sul quale, insieme ai territori, abbiamo scommesso quando ancora non si sapeva se avremmo potuto portare il pubblico nel circuito”.

Leggi anche -> Marc Marquez prepara il ritorno: accelerazione sulla ripresa

Un successo anche per la Dorna che sta facendo rispettare rigidamente i protocolli all’interno del paddock, dove non sono ammesse più di 1.400 persone. Inoltre una serie di eventi collaterali fanno da cornice a questo evento di sport, tra cui esposizioni di moto storiche, talk show, concerti e proiezioni cinematografiche. Successo anche per l’audience televisiva e sui canali in chiaro ha raggiunto quasi 5 milioni di telespettatori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Da sempre i Fan Club sono un retro scena importante per qualsiasi pilota; supporto ad ogni gara e allenamento, il miglior sostegno, sempre pronti a tifare per i loro beniamini. Ecco un bel video sui Fan Club di tre piloti MotoGP firmati The Riders Land: 🏁 Valentino Rossi VR46 Official Fan Club Valentino Rossi Tavullia 🏁 Andrea Dovizioso Ten Bota Team 🏁 Franco Morbidelli Fan Club Franco Morbidelli 21 @theridersland vi racconta la loro storia, da quando sono nati! Buona visione ——> PLAY <—— #GpSanMarinoRivieradiRimini #GpEmiliaRomagnaRivieradiRimini #theridersland #rideoncolors #SanMarinoGP #EmiliaRomagnaGP #granpremiolenovodisanmarinorivieradirimini #granpremiotissotdellaemiliaromagnadellerivieradirimini @valeyellow46 @andreadovizioso @frankymorbido

Un post condiviso da Misano World Circuit (@misanoworldcircuit) in data: